Palestina

Tuwani, South Hebron Hills, West Bank

Volontari internazionali aggrediti e picchiati da uomini mascherati mentre accompagnano bambini palestinesi a scuola.

Stamattina due volontari ,un ragazzo e una ragazza, del Christian Peacemakers Team stavano scortando un gruppetto di bambini del villaggio di Tuba alla scuola di Tuwani (il villaggio vicino)
29 settembre 2004
Enrico Marcandalli (Operazione Colomba)

Il percorso passa in una zona isolata molto vicina all'insediamento israeliano di Ma'on.

I volontari hanno l'autorizzazione dell'esercito ad effettuare l'accompagnamento e la strada non e' soggetta a restizioni.

La polizia e l'esercito hanno il dovere di tutelare tutta la popolazione compresi gli internazionali, trattandosi di zona sotto completa amministrazione israeliana.

Cinque persone, vestite di nero e col volto coperto, si sono avvicinati al gruppo.

I bambini sono fortunatamente riusciti a scappare, anche se una bambina mentre scappava e' stata raggiunta da un colpo di catena dietro l'orecchio che le ha provocato una profonda escoriazione.

I due volontari invece sono stati aggrediti e picchiati con catene e bastoni, e ad una dei due sono stati rubati il passaporto e il telefono cellulare.

Sul luogo dell'aggressione sono intervenuti subito un'altra volontaria del CPT e un volontario di Operazione Colomba, attendendo a loro rischio (per circa un'ora) l'arrivo della polizia poiche' l'esercito aveva rifiutato di intervenire dichiarando che il caso era di competenza della polizia stessa.

I due volontari sono ora ricoverati in ospedale.

Nel villaggio sono presenti volontari dell'Operazione Colomba

Note: Per contattare Operazione Colomba in Italia tel. 0039541751498
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)