Palestina

Palestina

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580

In rilievo

Motore di ricerca in
RSS logo
Comunicato stampa

Agguato contro volontari internazionali a sud di Hebron

Questa mattina due volontari che collaborano con l'Operazione Colomba -
progetto nonviolento di condivisione e di pace promosso dall'associazione
Comunità Papa Giovanni XXIII - Cris Brown e Kim Lamberty, sono stati
violentemente aggrediti, mentre accompagnavano dei bambini palestinesi a
scuola.
29 settembre 2004 - Comunità Papa Giovanni XXIII

Alle 7,15 di oggi, ora italiana, i volontari stavano scortando un gruppetto
di bambini del villaggio di Tuba alla scuola di Tuwani (il villaggio
vicino).
Cinque persone, vestite di nero e col volto coperto, si sono avvicinati al
gruppo. I bambini sono fortunatamente riusciti a scappare, anche se una
bambina e' stata raggiunta da un colpo di catena dietro l'orecchio che le ha
provocato una profonda escoriazione. I due volontari invece sono stati
aggrediti e picchiati con catene e bastoni, e ad una dei due sono stati
rubati il passaporto e il telefono cellulare.
I due volontari sono ora ricoverati in ospedale.

La strada passa in una zona isolata molto vicina all'insediamento
israeliano di Ma'on. I volontari avevano l'autorizzazione dell'esercito ad
effettuare l'accompagnamento e la strada non era soggetta a restrizioni.
La polizia e l'esercito hanno il dovere di tutelare tutta la popolazione
compresi gli internazionali, trattandosi di zona sotto completa
amministrazione israeliana.

L'associazione condanna questo atto di violenza. Chiede alle autorità
israeliane di fare tutto il possibile perchè questi atti non abbiano
assolutamente a ripetersi. Auspica che le vie per risolvere il conflitto
mediorientale siano quelle del dialogo e del negoziato.

I nostri ragazzi hanno scelto di rimanere sul campo nonostante le minacce e
l'accaduto. Infatti scopo dell'Operazione Colomba è quello di lenire le
ferite delle vittime dei conflitti e di gettare ponti di dialogo e di
incontro tra le parti in lotta, pagando di persona lo sforzo di questa
pacificazione. I volontari sono presenti attualmente, oltre che in Medio
Oriente, anche in Kossovo e sono in procinto di partire per il Darfur, in
Sudan.

Note:

Nel villaggio sono presenti volontari dell'Operazione Colomba.
Per contattare i volontari tel.00972547382452
Per contattare Operazione Colomba in Italia tel. 0039541751498
operazione.colomba@apg23.org
www.operazionecolomba.org

Comunità Papa Giovanni XXIII

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)