Basilicata

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    Carovana della Pace 2008, liberare la Parola

    Ecco il resoconto della manifestazione che il 29 settembre scorso è approdata a Lauria, in provincia di Potenza. Grande la partecipazione e l'entusiasmo di chi si è stretto intorno a padre Alex Zanotelli
    2 ottobre 2008 - Circolo Erasmo | Lauria (Pz)

    Padre Alex Zanotelli Il 29 settembre ’08 c’è stata a Lauria la prevista tappa della Carovana della Pace 2008. Puntuali all’appuntamento sia le scuole (i primi ad arrivare i ragazzi di terza media della “Giovanni XXIII”), sia la carovana che tutto il pubblico. Dopo una introduzione musicale diffusa grazie all’impianto di Tonino Rossino, alle 9.15 è ar-
    rivata la Carovana, accompagnata dall’uscita Lauria Nord al Convento dei Frati Cappuccini di S.Antonio da Luigi Introcaso, accolta festosamente da tutti anche con un piccolo momento conviviale.

    Alle 9.30 è iniziato l’incontro ufficiale, mentre venivano depositati ai piedi del podio il bastone, il Libro e la lampada, simboli della Carovana. Dopo l’introduzione del Gruppo promotore e i saluti del Sindaco di Lauria Antonio Pisani, vari membri della Carovana si sono presentati e hanno rivolto ai presenti i loro messaggi, seguiti da don Giovanni Mazzillo, venuto da Tortora con un gruppo di giovani, e don Vincenzo Vigilante, presidente della Commissione Missionaria Regionale, venuto apposta da Melfi per salutare questa unica tappa lucana della Carovana.

    È seguito poi l’atteso intervento di padre Alex Zanotelli, l’animatore della Carovana, che ha voluto partecipare proprio alla sezione del Sud, oggi particolarmente in difficoltà, e che ha brevemente illustrato i problemi legati all’immigrazione, all’industria delle armi e alla gestione dell’acqua, rivolgendosi in particolare ai numerosi studenti presenti. È stato dato quindi spazio alle loro domande e a quanti volessero intervenire, e numerose sono state le richieste e le sollecitazioni, tanto che abbiamo dovuto sospenderle per consentire a padre Alex di rispondere prima che diventassero troppe.

    Oltre a quanto già accennato, giovani e adulti hanno posto l’accento sul problema dei bambini-soldato, sul finanziamento pubblico alle industrie di armi, sulla progressiva mercificazione del diritto alla salute, chiedendo anche quale sia l’atteggiamento delle gerarchie ecclesiastiche nei confronti della Carovana nella sue varie tappe. Veloci ma puntuali le risposte di padre Zanotelli, pur di fronte alla complessità dei problemi sollevati. E mentre lo scorrere del tempo rendeva sempre più urgente la partenza della Carovana alla volta di Cosenza, si sono susseguiti altri interventi, tra cui quello dell’associazione “Noi e gli altri” di Nemoli, che ha stabilito un proficuo contatto con gli immigrati locali, realizzando anche alcune importanti iniziative pubbliche in collaborazione con altre associazioni.

    Questa prima importante parte della mattinata è terminata con i saluti diretti fra i presenti e i membri della Carovana, che hanno pure presentato alcuni oggetti e documenti simbolo di queste tappe. Mentre alcuni gruppi tornavano a scuola, ci siamo concessi un intervallo musicale, necessario dopo due ore in piedi sotto un sole sempre più caldo, e quindi abbiamo ripreso i lavori in numero più ristretto, con nuove considerazioni in particolare sul tema della guerra e delle armi, con l’intervento anche del gruppo “Su la testa Lauria”, che ha partecipato con piacere pur sottolineando la sua libertà di posizione.

    Abbiamo concluso verso mezzogiorno con il proposito di rivederci e intanto di tenerci in contatto anche grazie ai nuovi mezzi di comunicazione, stilando un indirizzario elettronico dei vari gruppi presenti. Il gruppo di Tortora ha messo a disposizione il suo sito, http://www.puntopace.net, ed ha proposto di lavorare per un’Assemblea della Pace da realizzare all’inizio della prossima primavera. Presente anche la RAI Basilicata, che ha realizzato un servizio andato in onda nel TG della sera, e il sito http://www.lasiritide.it, che nella sua sezione web TV ha messo in rete un video sulla mattinata.

    Gruppo organizzatore:
    Parrocchia “Madonna del Carmine” | Seluci di Lauria, Comunità Francescana, Comitato “Beato Domenico Lentini”, Circolo Erasmo, Terra Antica, Upel, Auser, Emergency, Angelo Custode, Azione Cattolica.

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy