Basilicata

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    No alla caccia selvaggia!

    La finalità di questo DDL è modificare - se non cancellare del tutto - la Legge 157/92: Legge che tutela, direttamente, la fauna selvatica nel nostro Paese. Diciamo no alla caccia selvaggia!
    26 febbraio 2009 - Vito L'Erario

    cinghiale abbattuto Carissime e Carissimi,

    scrivo questa importante nota per informarVi (alcuni di Voi ne sono già a conoscenza) che presso la 13^ Commissione Permanente Territorio, Ambiente e Beni Ambientali del Senato della Repubblica è in discussione il Disegno di Legge a firma del Senatore Franco Orsi (PDL) in materia di caccia. Il DDL, di iniziativa di un altro Senatore, Domenico Benedetti Valentini (PDL), è una lista di orrori senza fine.

    La finalità di questo DDL è modificare - se non cancellare del tutto - la Legge 157/92 (Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio): l'unica Legge che tutela, direttamente, la fauna selvatica nel nostro Paese. In pratica sta per essere fatta a pezzi. Non vorrei troppo dilungarmi, anche perchè la materia è molto complessa, ma cercherò di sintetizzare al massimo gli obbrobri di questo disegno "criminale".

    Tra le novità, si fa per dire, sparisce l'interesse della comunità nazionale e internazionale per la tutela della fauna; scompare la definizione di specie superprotetta (gli orsi, i lupi, i fenicotteri, ad esempio, non godranno più di quella protezione prevista dalle normative europee); si apre la caccia lungo le rotte di migrazione che incentiverà il bracconaggio; totale liberalizzazione dei richiami vivi (gli uccelli tenuti in gabbie per adescare altri uccelli); 700mila imbalsatori; l'ISPRA rischia di essere soppressa a beneficio di istituti regionali che potranno rilasciare pareri in materie di rilevanza nazionale e internazionale, cosa che mortificherà la ricerca scientifica; si apre la caccia nei parchi a specie non cacciabili; non si potrà proteggere più del 30% del territorio altrimenti si verrà puniti (incredibile ma varo!); liberalizzato lo sterminio di lupi, orsi, cervi, cani e gatti vaganti (i sindaci avranno pieni poteri di adottare abbattimenti ed eradicazioni di quegli animali che recano semplicemente fastidio!); ridotta la vigilaza venatoria; caccia con neve e ghiaccio; cancellata l'ENPA dal comitato della 157, storica associazione animalista d'Italia, e tanto, tanto altro...

    A tutto questo ne è conseguito che 4 giorni fa (Domenica 22 febbraio 2009) ho aperto un gruppo specifico su Facebook (il famoso social network), dopo una email ricevuta dall'amico Enzo Cripezzi che legge e ringrazio. Il gruppo si chiama Contro il Disegno di Legge del Sen. Franco Orsi - NO alla caccia selvaggia!. Bene, in 4 giorni, al gruppo si sono iscritti 12.000 cittadini ed è tutt'ora, un numero in continua crescita. Non sto a raccontarvi i tanti messaggi di ringraziamento ricevuti da tutta Italia, ma queste cose fanno bene all'animo e all'anima, nonchè al nostro spirito figlio della madre terra.

    Abbiamo stilato un documento che in questi giorni tutti e 25 i Senatori della 13^ Commissione al Senato stanno ricevendo via email: una valanga di email! Presto usciremo anche con un comunicato stampa del gruppo, gruppo che non sarei riuscito a gestire da solo. Infatti, mi stanno molto aiutando Daniela Casprini, Irene del Prato e Fiore Macchi, che leggono e che ringrazio di cuore. Inoltre, grazie a quanti sosterranno questa ennesima battaglia!

    Per aderire visita questa pagina:
    http://www.olambientalista.it/ddlprocaccia.htm

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy