Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

  • Otto Pérez Molina, ex-generale di estrema destra, è il nuovo presidente

    Guatemala: un militare al potere

    Le elezioni sono state caratterizzate da un alto tasso di astensionismo
    8 novembre 2011 - David Lifodi
  • Otto Pérez Molina non sfonda e si ferma al 38%

    Guatemala: ballottaggio presidenziale tra le destre

    Ritardi e caos durante lo spoglio elettorale
    13 settembre 2011 - David Lifodi
  • L'ultradestra sfrutta l'insicurezza sociale e rischia di fare il pieno di voti

    Guatemala: Otto Pérez Molina probabile presidente

    Le presidenziali di domenica 11 Settembre si preannunciano senza storia
    6 settembre 2011 - David Lifodi
  • Lettera aperta delle comunità di Cotzal (Quiché, Guatemala)
    Guatemala. La società italiana ENEL e le autorità governative hanno cercato di ignorare i diritti delle comunità Maja sul territorio e le decisioni che lo riguardano

    Lettera aperta delle comunità di Cotzal (Quiché, Guatemala)

    "Noi esigiamo i nostri diritti sulle montagne, i fiumi e i boschi che sono quelli che danno vita alle nostre comunità indigene, alle nostre figlie e ai nostri figli, alle future generazioni, questo è quanto stiamo esigendo dall’ENEL ed il Governo deve rispettare i nostri diritti legittimi"
    8 agosto 2011

Intervita in campo per favorire l'accesso all'acqua potabile in Guatemala

In un paese in cui la difficoltà di accesso all'acqua potabile è fra le principali cause di diffusione di malattie infettive, soprattutto fra i bambini, Intervita s'impegna nella costruzione di sistemi di fornitura idrica a beneficio di 3.250 famiglie
27 marzo 2007 - Intervita

Milano, 21 marzo 2007 – Intervita promuove per il 22 marzo, Giornata Mondiale dell'Acqua, un progetto di costruzione di sistemi di fornitura d'acqua potabile e di risanamento ambientale in Guatemala. L'intervento previsto per il 2007 mira a beneficiare 14 comunità per un totale di 3.250 famiglie, dislocate in 7 dipartimenti situati sugli altipiani occidentali del Guatemala. L'obiettivo è di migliorare le condizioni sanitarie e ambientali delle zone coinvolte (Colotenango, Quetzaltenango, San Marcos, Momostenango, Joyabaj, Conceptiòn Tutuapa, La Democratia).

Intervita s'impegna ad attuare misure incisive e definitive per combattere la carenza d'acqua potabile con la costruzione di sistemi di fornitura mirati, realizzati cioè in modo differente a seconda delle condizioni morfologiche e meteorologiche della zona d'intervento. Intervita provvederà inoltre a dotare queste strutture di congegni per la depurazione dell'acqua, in modo da garantirne la qualità. Contemporaneamente ciascuna abitazione verrà provvista di servizi igienici a norma, anche grazie alla costruzione di sistemi per lo smaltimento delle acque reflue.

L'acqua è fonte insostituibile di vita e salute. La mancanza di un'adeguata rete idrica e fognaria è una delle cause principali di diffusione di malattie infettive nella zona nord occidentale del Guatemala e sono soprattutto i bambini a risentirne. Dai dati del Ministero della Sanità del Guatemala emerge che il 17,21% dei bambini, in una fascia d'età compresa fra 1 e 4 anni, soffre di sindromi gastrointestinali acute.

Intervita, nel pieno rispetto della propria filosofia d'intervento, mira a coinvolgere direttamente le comunità locali. E' quindi prevista la costituzione di un Comitato per la Costruzione, formato da membri delle comunità beneficiarie del progetto e incaricato di seguire i lavori. Il Comitato è anche chiamato a individuare spazi possibili, dove ospitare i muratori, e a individuare persone che prestino servizio come manodopera non qualificata, collaborando in questo modo a stretto contatto con le imprese edili. A conclusione delle operazioni, il Comitato riceverà in gestione le strutture, previa formazione dei membri sulla corretta manutenzione degli impianti.

Sostenere il progetto è semplice: basta telefonare al numero a tariffa ripartita 848 88 33 88 o scrivere a info.it@intervida.org e chiedere le informazioni necessarie a scegliere una modalità di contribuzione.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy