Diritti Animali

Caccia: 8 italiani su 10 dicono no

Enpa-Eurisko, 82% contro anche ad una nuova liberalizzazione
2 febbraio 2005

cacciatore (ANSA) - ROMA, 2 FEB - Quasi otto italiani su dieci sono contrari alla caccia e a ogni ipotesi di nuova liberalizzazione del settore venatorio. E' quanto emerge dal sondaggio realizzato da Eurisko per l'Enpa. I contrari alle doppiette sono il 74,1%, i favorevoli il 15,2%. Di questi, solo il 5,9% si dichiara molto favorevole: lo 'zoccolo duro' e' composto da cacciatori e da persone che rappresentano l'indotto. L'82,5% dice no anche a una ulteriore liberalizzazione, solo il 9,8% e' d'accordo.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.10 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)