La Terra

Ultimi giorni per la campagna "Control Arms"

il 26 Giugno verrà presentata la videopetizione alla conferneza ONU sul disarmo
22 giugno 2006
Fonte: Fair News http://www.metamorfosi.info, Amnesty International, Buone Nuove - 22 giugno 2006

Rimangono ancora pochi giorni per aderire alla campagna Control Arms, in vista della conferenza sul disarmo delle Nazioni Unite, che si terrà il 26 giugno a New York. E la quota di “un milione di volti contro le armi”, come recita lo slogan della campagna che chiede un trattato internazionale sul commercio delle armi, è davvero vicina.
Sul sito:
http://www.controlarms.org
è possibile firmare la fotopetizione che punta a raccogliere un milione di firme perché venga adottato un Trattato internazionale sul commercio di armi.
Nel corso della presentazione delle oltre 40000 "videofirme" italiane al Governo Amnesty International e la Rete Italiana per il Disarmo hanno tra l'altro sottolineato: "Vi sono circa 639 milioni armi leggere che circolano nel mondo e si stima che la proliferazione di armamenti provochi, in contesti diversi, di guerra e non, 1000 morti al giorno. A queste vittime vanno purtroppo aggiunte le donne che subiscono abusi di ogni genere nei conflitti armati e i bambini e le bambine sfruttati come soldati. La campagna Control Arms ha identificato una soluzione per fermare tutto ciò: un Trattato internazionale che, basandosi sugli standard internazionali sui diritti umani e sul diritto umanitario regolamenti con rigore il commercio e la circolazione di tutte le armi convenzionali, compreso il fenomeno del cosiddetto brokeraggio".

Note: Al sito
http://www.controlarms.org
si può firmare la petizione inviando la propria foto

Articoli correlati

  • PeaceLink: liberiamoci dalla guerra ovunque
    Disarmo
    Intervista a Rossana De Simone di PeaceLink

    PeaceLink: liberiamoci dalla guerra ovunque

    Dal collettivo studentesco alla fabbrica. Rossana De Simone racconta la sua esperienza di giovane lavoratrice e delegata sindacale
    14 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • Stop alla vendita di bombe all'Arabia Saudita?  Non proprio.
    Disarmo
    Come leggere una notizia giornalistica criticamente – un caso studio.

    Stop alla vendita di bombe all'Arabia Saudita? Non proprio.

    Secondo gran parte dei mass media, il governo M5S/Lega avrebbe fatto votare, mercoledì scorso alla Camera dei Deputati, uno “stop alle esportazioni di armi ai sauditi per l'uso in Yemen”. In realtà, le cose non sono andate proprio così. Vediamo perché.
    1 luglio 2019 - Patrick Boylan
  • Basta videogiochi violenti e armi ai bambini!
    Consumo Critico
    Videogiochi violenti, nerf, armi giocattolo

    Basta videogiochi violenti e armi ai bambini!

    La dipendenza da videogiochi violenti cresce tra i giovanissimi, con rischi evidenti. Ma non basta: dalle armi gioco iperrealistiche, ai film d'orrore, ma cosa insegniamo ai nostri bambini?
    20 gennaio 2019 - Linda Maggiori
  • Tradimento di Stato
    Alex Zanotelli
    Armi

    Tradimento di Stato

    Mettiamoci insieme, credenti e non, per un impegno serio contro la folle corsa agli armamenti, soprattutto nucleari, foriera di nuove e micidiali guerre.
    1 gennaio 2019 - Alex Zanotelli
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)