Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

Pianto e dolore, umanità ...

Lutto universale

Questa breve poesia è sgorgata da sola in una serata piovosa domenicale. Era la domenica dell'uragano Stan in Guatemala e del terremoto nel Kashmir pakistano. Ma anche di dolorosi fatti personali. E dal loro incrocio che sono arrivati questi versi ...
23 ottobre 2005

Sembrava un giorno come tanti,
anzi più luminoso.
All'improvviso arrivò la notizia,
lo smarrimento ci avvolse.
"... è morto".
Tutto si fermò e rimase solo l'angoscia.
Il pianto di una vedova,
lo strazio di una madre
penetra il cuore
interroga le coscienze.
Cuori gelidi spezzano vite,
sogni da realizzare
saggezze da dispensare
giorni ancora da immaginare.
Dalle Ande a Peshawar
tutto il mondo si unisce.
Il dolore accomuna l'umanità
sangue e lacrime.
Non ci si fermi al dolore,
che al pianto possa succedere l'amore.
E l'umanità ritrovare se stessa ...

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)