Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

Letizia Battaglia e le sue indimenticabili fotografie

Era un'adolescente quando la sua famiglia si trasferì da Trieste a Palermo
28 ottobre 2017

La fotografa Letizia Battaglia

Letizia Battaglia era adolescente quando la sua famiglia si trasferì da Trieste a Palermo, la città in cui era nata.

Cominciò a fotografare in età matura, alla fine degli anni '60, e fu testimone per anni della tragica cronaca della guerra di mafia.

Quando viene intervistata Letizia racconta che non era certo quello che si sarebbe aspettato di fotografare. Ma la guerra di mafia cominciò proprio quando, non più giovanissima, iniziò a girare per la città con la sua macchina fotografica, lavorando prima per il giornale "L'Ora" e più tardi, al suo ritorno da Milano, fondando un'Agenzia d'informazione. 

Le sue foto di adolescenti e bambine, di feste di strada, di personaggi della politica, di persone al lavoro sono indimenticabili. Il suo impegno civile la portò a fondare il Centro di documentazione Peppino Impastato e al fianco del Sindaco Leoluca Orlandi alla fine degli anni '80, come Consigliere comunale della città nelle liste dei Verdi. In quegli anni la sua attività a difesa degli edifici storici della città di Palermo, che rischiavano di essere abbattuti, fu molto intensa. Una foto di Letizia Battaglia

In questi giorni partecipa agli eventi del Salone dell'Editoria sociale, che si tiene a Roma dal 26 al 29 ottobre (spazio Porta Futuro di via Galvani, quartiere Testaccio)

https://it.wikipedia.org/wiki/Letizia_Battaglia

Note: Per saperne di più:
https://it.wikipedia.org/wiki/Letizia_Battaglia
https://it.eventbu.com/rome/letizia-battaglia-al-salone-dell-editoria-sociale-di-roma/6738919

Articoli correlati

  • Per sconfiggere la guerra, dimostriamo che un altro mondo è possibile
    Pace
    Eirenefest: non solo una fiera di libri, ma soprattutto un ambito di convergenza

    Per sconfiggere la guerra, dimostriamo che un altro mondo è possibile

    Mancano pochi giorni al via del primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza, un mega evento che si terrà a Roma dal 2 al 5 giugno prossimi: un tentativo di sfidare le radici della guerra - egoismo, violenza, sopraffazione - coltivando, tutti insieme, una convergenza di valori opposti.
    22 maggio 2022 - Olivier Turquet
  • Comunità monitoranti
    Sociale
    Seminario organizzato dai Centri Servizi per il Volontariato della Puglia

    Comunità monitoranti

    Ogni centro ha portato le proprie esperienze di cittadinanza attiva, nell’ambito dei diversi ambiti di esercizio della cultura della legalità, con particolare riferimento all’antimafia sociale
    27 maggio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Pace proibita? Esponenti della cultura, del giornalismo e dello spettacolo protestano
    Pace
    Un evento di Santoro e Vauro, dal vivo e in streaming

    Pace proibita? Esponenti della cultura, del giornalismo e dello spettacolo protestano

    Michele Santoro e Vauro Senesi riuniscono in nome della pace, lunedì prossimo (2 maggio) alle ore 21, esponenti della cultura, del giornalismo e dello spettacolo per "opporsi alla deriva verso il pensiero unico e la resa dell’intelligenza" davanti agli orrori della guerra in corso in Ucraina.
    28 aprile 2022 - Patrick Boylan
  • Canzone per un ergastolano e un cantautore diverso
    Sociale
    Carmelo Musumeci condannato all'ergastolo coraggiosa battaglia per l'eliminazione del carcere a vita

    Canzone per un ergastolano e un cantautore diverso

    In questi giorni è uscito il filmato Canzone per un ergastolano, un brano nato dalla collaborazione tra Marco Chiavistrelli e Carmelo Musumeci che compaiono insieme nel video a suggellare un profondo rispetto e una bella amicizia.
    25 dicembre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)