Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

Prossimamente su questa tematica

Una storia immaginaria in una Taranto del futuro

Presentazione del progetto di un fumetto su Taranto di prossima
pubblicazione.
7 gennaio 2005
Stefania Caputo e Cesare Gravina

L’intenzione di creare un fumetto che descrivi e presenti la città di
Taranto da un punto di vista fantasioso, ma non per questo meno provocatorio,
nasce dalla voglia di comunicare le esperienze avute e le sensazioni provate
in questa città. Una città che per la sua situazione offre importanti
spunti tematici riguardo alla questione dell’inquinamento, in particolare di
come l’invadenza militare e industriale impedisca alla città di controllare
e gestire il proprio territorio autonomamente e di come l’intera popolazione
di Taranto non sia chiamata in causa riguardo a decisioni importanti che ne condizionano l’economia e l’ambiente.
La divulgazione del fumetto, ambientato in una Taranto del futuro, ha
l’intenzione di dare l’immagine di una città effettivamente divisa in più
mondi e comunicare informazioni importanti per una presa di coscienza più
profonda riguardo a situazioni alle quali si andrà incontro senza una
politica di protesta incisiva da parte della popolazione.Questa è ancora una
bozza del progetto che sarà dedicato in particolare alle nuove generazioni
che più di tutti sono escluse da un’informazione costruttiva.

Note: Progetto del fumetto è stato ideato da Stafania Caputo (originaria di Taranto), studentessa di Scienze della Comunicazione a Bologna, e da Cesare Gravina (anche lui di Taranto), studente di Lettere moderne a Bologna.
Per approfondimenti sulla situazione ambientale e lavorativa a Taranto consultare http://www.taras.it/00dossier.html e sulla situazione militare si consulti invece http://italy.peacelink.org/pace/articles/art_7926.html

Articoli correlati

  • Cittadinanza globale a partire da Taranto
    Cittadinanza
    Taranto un esempio educativo virtuoso e virtuale

    Cittadinanza globale a partire da Taranto

    A Cortona nel 2008 l’esperienza fondante di un summit sulla cittadinanza attiva e globale
    22 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • ArcelorMittal: flash mob contro fabbrica sabato a Taranto
    Taranto Sociale
    I cittadini protesteranno perché il sindaco Rinaldo Melucci non risponde

    ArcelorMittal: flash mob contro fabbrica sabato a Taranto

    Il Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto: "Si chiede ancora una volta che il sindaco dichiari l'incompatibilità dell’area a caldo dell’Ilva con la salute pubblica. Ricordiamo che l'area a caldo dell'Ilva venne già dichiarata fuorilegge fin dal 2012 dalla Magistratura".
    15 ottobre 2020 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Sandro ci mancherai
    Taranto Sociale
    Perdiamo una delle sue persone più buone che ci ha accompagnato in questi anni

    Sandro ci mancherai

    Sorridente e scoppiettante come pochi, sapeva rendere colorate e leggere le manifestazioni che facevamo assieme per combattere l'inquinamento a Taranto
    8 ottobre 2020 - Alessandro Marescotti
  • Ilva Football club è la speranza
    Sociale
    A Taranto vogliamo vedere tornare i bambini a giocare all'aperto

    Ilva Football club è la speranza

    Le mie impressioni su "Ilva football club" che è diventato un caso letterario, ricevendo recensioni autorevoli su giornali nazionali. Narra della squadra di calcio dell’ILVA. I suoi calciatori sono tutti morti. Giocavano su un campo contaminato.
    Fulvia Gravame
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)