CyberCultura

Pen-drive con i programmi che vuoi portare sempre con te

Crea la tua penna-pc

E' facile basta girare un po' su Internet...
1 aprile 2007
Daniele Marescotti

Per creare una penna usb come quella che è stata realizzata per Chiara Castellani, la dottoressa che opera in Congo, a Kimbau, basta acquistare semplicemente una penna da almeno 512 mb o meglio 1 gb in modo che possano essere archiviati più file senza saturazione rapida della memoria.

Per metterci sopra i programmi basta invece girare un po' su Internet.
I programmi che funzionano autonomamente su una pen-drive sono detti “portable”.

Su http://portableapps.com si può trovare un pacchetto già pronto, contenente alcuni software e un'interfaccia grafica che serve a gestirli più comodamente.

Su http://www.portablefreeware.com si può invece trovare una serie di software portable che puoi scaricare gratuitamente tra cui PStart V2.09, un programma che crea un'interfaccia di gestione dei programmi e che è stato utilizzato per la penna di Chiara Castellani.

Note: L'articolo sulla pen-drive di Chiara Castellani a Kimbau (Congo) http://italy.peacelink.org/kimbau/articles/art_14812.html
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.20 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)