Disarmo

RSS logo

Mailing-list Disarmo

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Disarmo

...

Articoli correlati

  • "Se chiude l'ILVA vengo a mangiare a casa tua"
    Come sperperare i soldi

    "Se chiude l'ILVA vengo a mangiare a casa tua"

    Oggi si scopre che i soldi per chiudere l'ILVA e dare un lavoro sano e pulito ai lavoratori ILVA c'erano. Ma il vecchio governo li ha regalati alla lobby delle armi acquistando in gran segreto 8 aerei d'attacco F35 in più rispetto a quanto preventivato. E' successo pochi giorni fa.
    7 giugno 2018 - Alessandro Marescotti
  • Il volto del neo ministro della Difesa Elisabetta Trenta: dalla guerra per esportare la democrazia agli affari privati nelle zone occupate

    Il volto del neo ministro della Difesa Elisabetta Trenta: dalla guerra per esportare la democrazia agli affari privati nelle zone occupate

    vista la sua lunga esperienza nei paesi in cui abbiamo “esportato la democrazia” con la guerra, il riferimento alla democrazia partecipata assomiglia più ad un suo uso strumentale per ottenere una legittimazione puramente esteriore o ad un consenso artificiale
    6 giugno 2018 - Rossana De Simone
  • Siria, cercasi un nuovo Stanislav Petrov

    Siria, cercasi un nuovo Stanislav Petrov

    “Sono convinto che oggi il settore R&S (ricerca e sviluppo) della nonviolenza debba fare grandi passi avanti” (Alexander Langer 1991)
    13 aprile 2018 - Alessio Di Florio
  • Per una Giornata della Memoria davvero inclusiva
    Iniziativa in una scuola nel quartiere romano di San Lorenzo

    Per una Giornata della Memoria davvero inclusiva

    Dicono i promotori: "Oggi quasi tutte le commemorazioni per la Giornata della Memoria s'incentrano più o meno su un solo gruppo di deportati, a scapito degli altri. Ma così non conservano la memoria, l’offuscano." Perciò propongono lo studio di diverse deportazioni, in particolare quelle che vengono sistematicamente dimenticate.
    27 gennaio 2018 - Patrick Boylan
19 novembre 2003 - Comitato Spontaneo "Solo acquiloni nel Cielo di Maremma"

COMITATO SPONTANEO
"Solo Aquiloni nel Cielo di Maremma"

APPELLO PER UNA MANIFESTAZIONE REGIONALE
CONTRO L’ARRIVO DEI CACCIA “Eurofighter” A GROSSETO

L’11 Dicembre arriveranno ufficialmente i primi Eurofighter presso l’aeroporto militare di Grosseto. Dopo anni di lotta da parte della società civile grossetana e campagne di controinformazione, ha prevalso anche nella nostra piccola cittadina la logica della guerra e degli armamenti.
Una terra candidata ad essere riconosciuta "Distretto Rurale d’Europa", un’oasi particolarmente ricercata per la bellezza del suo ambiente e la sua quiete, si sta lentamente ma inesorabilmente trasformando un uno dei territori più militarizzati d’Italia.
L’arrivo dei caccia Eurofighter rappresenta l’ennesima violazione di questo territorio e l’ennesima bugia che viene propinata ai suoi abitanti.
La stampa e le autorità locali ormai da tempo inneggiano all’arrivo di questi strumenti di morte come ad un avvenimento che donerà lustro e splendore alla nostra provincia. Tanto che è prevista una manifestazione che a noi sembra l’esaltazione del ridicolo, una gara tra la rossa Ferrari guidata da Schumacher e i caccia in volo…………………………….
Gli Eurofigther sono strumenti di morte. La loro funzione non è gareggiare ma bombardare, assomigliano molto agli F16 ed hanno la loro infame funzione. Questo non viene detto.
In questi giorni dove si piange la scomparsa di carabinieri italiani in Iraq, i grossetani non riescono a trovare lacrime da destinare alle future vittime di queste miserabili macchine da guerra. A noi viene, ormai da tempo, di chiederci il perché.
Perché lo scorso Natale nel centro storico c’erano i carri armati del Savoia Cavalleria sotto l’albero per far giocare i bambini? Perché ci hanno tappato la bocca quando abbiamo provato a dire nostra.
Forse perché a Grosseto siamo ancora in poch* a contrapporci a questa vergogna…..
Ed è per questo che lanciamo questo appello a tutte le realtà toscane impegnate contro la logica della guerra e delle armi.
Vogliamo essere in tanti a sfilare l’11 dicembre per le vie della città, a gridare cosa ci stanno facendo, le bugie che ci stanno raccontando, l’ipocrisia che contraddistingue la militarizzazione del nostro territorio e perché no, il danno ambientale e economico che questo processo procura alla nostra terra.
Il problema Eurofighter, comunque, non è circoscrivibile solo al nostro territorio, in quanto questi caccia saranno in dotazione all’Italia per solo alla base di Grosseto per il momento ed ufficialmente ad un altro sito in Europa. Grosseto, molto probabilmente, diventerà una scuola di volo e sopra le nostre teste saremo costretti a sentire quel rumore che per tanti altri nel resto del mondo sarà un presagio di morte.
Vi chiediamo, come è già stato fatto a Marzo con i presidi al porto di Talamone, di rispondere al nostro appello e di partecipare alla riunione organizzativa per la manifestazione dell’11 dicembre e per preparare un seminario da tenersi nei giorni precedenti o il giorno stesso.
La data fissata per la riunione organizzativa , che si terrà a Grosseto, è il 23 Novembre (domenica) dalle ore 16 alle ore 19,30 presso la Sala Pace, Via Unione Sovietica Grosseto.
Vi chiediamo inoltre di diffondere questo appello anche a singoli ed altre associazioni che hanno un espressione nazionale, in modo da ottenere una più larga risposta.

Per informazioni e adesioni potete contattare: Simone 333-4949539, Roberta 348-4789968, Arci Grosseto (Roberta) 0564-417751.

c/o ARCI Nuova Associazione
Via Ravel 17 - 58100 Grosseto (GR)
Tel. 0564-417751 - Fax 0564-417754
info@notinmyname.it

Allegati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)