Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Iraq 2009: Beretta e Blackwater

Fornitura di pistole Beretta agli USA con destinazione Iraq. Il governo iracheno non rinnova la licenza alla Blackwater ma probabilmente rimarranno i suoi uomini.
31 gennaio 2009

Sembra passato chissà quanto tempo da quando l'Espresso pubblicava l'inchiesta "Beretta connection" in cui si denunciava la compravendita di armi Beretta in Iraq.
Ai tempi si parlava di una triangolazione avvenuta tramite l'inglese Super Vision International ltd, oggi la Beretta non ha più bisogno di nascondersi per vendere le sue armi.

Per l'agenzia americana di guardie private Blackwater sembrerebbe finita l'epoca d'oro. Secondo vari organi di informazione la Blackwater avrebbe finito di fare affari in Iraq perchè il governo iracheno ha deciso di non rinnovarle la licenza a seguito degli omicidi di civili perpretati dai suoi uomini. Ma è davvero così? Probabilmente sì, ma in Iraq forse rimarranno i suoi uomini. La Blackwater ha siglato accordi con il Dipartimento di Stato e non con il Department of Defense. E ' probabile che i suoi dipendenti finiranno nella DynCorp e/o Triple Canopy, anch'esse firmatarie di contratti con il Dipartimento di Stato.

Pistole della nostra polizia. Rivendute all'Iraq. E trovate anche in mano alla guerriglia. E ora una legge rischia di bloccare l'inchiesta http://espresso.repubblica.it/dettaglio/beretta-connection/1710396

Beretta USA Corp. ha annunciato di aver sottoscritto con l’esercito statunitense un contratto per la fornitura di pistole Model 92FS 9 mm che potrebbe arrivare fino a 450.000 pezzi, per un valore stimato assieme alle parti di ricambio 220 milioni di dollari. Il contratto è stato aggiudicato assieme all’ordine di consegna per 20.000 pistole destinate all’Irak. Come sottolinea la ditta nel suo comunicato, si tratta del più grande ordine per pistole dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.
http://www.earthtimes.org/articles/show/beretta-usa-corp-wins-largest,696822.shtml


Baghdad | 29 gennaio 2009

Il governo iracheno non rinnoverà la licenza alla Blackwater, l'agenzia americana di guardie private finita sotto accusa per una strage di civili avvenuta nel 2007.
http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=103541

State Department renews Blackwater contract for one year
http://www.govexec.com/dailyfed/0408/040708rb1.htm

Your request is being processed...US Looking For Blackwater Replacement In Iraq
http://www.nytimes.com/2009/01/30/world/middleeast/30blackwater.html?partner=rss&emc=rss
http://www.huffingtonpost.com/news/blackwater

Auditors question Blackwater contracts
http://www.iht.com/articles/2008/08/12/business/12sbiz.php
Use of Iraq Contractors Costs Billions, Report Says
http://www.nytimes.com/2008/08/12/washington/12contractors.html?_r=1&adxnnl=1&oref=slogin&adxnnlx=1218533487-379HF9yMErHCPQ25/IU0qQ

Articoli correlati

  • Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate
    Pace
    Confine Iraq-Siria

    Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate

    Gli anziani yazidi rinnegano i figli delle ex schiave dello Stato islamico, costringendole a scegliere tra i loro bambini e la loro comunità
    9 aprile 2021 - Martin Chulov e Nechirvan Mando ad Arbil
  • Un viaggio di pace
    Pace
    Nel Kurdistan iracheno il momento finale del viaggio di Papa Francesco

    Un viaggio di pace

    I Curdi e il Kurdistan, grazie alla loro accoglienza al Papa, hanno confermato, come sempre, di essere un popolo di pace e terra di accoglienza, fratellanza e convivenza tra culture, religioni ed etnie diverse, se questa terra viene lasciata e tenuta lontana dagli interessi politici ed economici.
    7 marzo 2021 - Gulala Salih
  • Iraq, la rivolta continua
    Conflitti
    La situazione attuale

    Iraq, la rivolta continua

    Dopo la pandemia, il crollo del prezzo del petrolio e la nomina, frutto del compromesso tra USA e Iran, di al-Kadhimi come primo ministro, cosa è cambiato?
    19 ottobre 2020 - Valeria Poletti
  • Da piazza Tahir all'Italia: la guerra porta solo altra guerra
    Pace
    Foto dalle piazze pacifiste italiane

    Da piazza Tahir all'Italia: la guerra porta solo altra guerra

    Il 25 gennaio in oltre 50 città italiane associazioni, movimenti e cittadini hanno organizzato eventi aderendo all'appello Spegniamo la guerra, accendiamo la Pace. PeaceLink pubblica le foto di alcune piazze. E alla vigilia è stata diffusa un'importante lettera dalla società civile irachena
    27 gennaio 2020
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)