Ecodidattica

Dopo le prime presenze registrate nell'incontro di avvio del 12 gennaio 2016 all'IISS Righi - alla presenza del Dirigente scolastico - sono giunte via via nel tempo le manifestazioni di interesse registrate al protocollo della scuola

La rete di Ecodidattica

Scuole e associazioni stanno creando una rete che deve ancora allargarsi. E' giunta anche la manifestazione di interesse di Arpa Puglia
24 febbraio 2016

All'iniziativa si sono avvicinati docenti e studenti di scuole di Taranto come  Cittadini

- IISS Righi

- Istituto Comprensivo Statale Vico De Carolis

- Liceo delle scienze umane Vittorino da Feltre

- Centro Provinciale Istruzione Adulti

- Liceo Aristosseno (adesione non ancora formalizzata)

e associazioni come

- PeaceLink

- Studenti per l'Ambiente

- ISDE, medici per l'ambiente

E' giunta anche la manifestazione di interesse di Arpa Puglia e del GAL Colline Joniche.

L'elenco delle adesioni è ancora da allargare, ma si sta creando un gruppo nutrito di studenti, docenti e cittadini attivi interessati alla citizen science e alla green economy.

Per mantenersi in contatto con il progetto basta andare sul gruppo Facebook Ecodidattica.

E' stata creata anche un'area su Google+ dedicata al Progetto Ecodidattica.

Per aderire occorre contattare il dirigente dell'IISS Righi di Taranto, Cosimo Damiano Malvani.

Note: A novembre del 2016 i promotori sono aumentati.

Gli Istituti Scolastici che hanno aderito alla rete di Ecodidattica sono:


1. IIS Righi - Taranto
2. IC Giannone - Pulsano (TA)
3. IISS Liside - Taranto
4. 1° Circolo Didattico Maria Pia - San Giorgio
5. CPIA - Taranto
6. ITES Pitagora - Taranto
7. Liceo Ginnasio Statale Aristosseno - Taranto
8. IC Vico De Carolis - Taranto
9. IC Amedeo di Savoia Aosta - Martina Franca (TA)
10. IC Salvemini - Taranto
11. Liceo Scienze Umane Vittorino da Feltre - Taranto

Articoli correlati

  • COP26, l’amaro in bocca del realismo geopolitico
    Ecologia
    L’attenzione e l’ambizione e le aspettative nei riguardi di questa COP 26 erano alte, altissime

    COP26, l’amaro in bocca del realismo geopolitico

    Lo scorso weekend si è conclusa la COP26, la ventiseiesima edizione della Conferenza delle parti l’appuntamento che dal 1992 chiama tutti i leader mondiali a decidere le strategie globali per far fronte alla crisi climatica. I pro e i contro dell'accordo raggiunto.
    17 novembre 2021 - Domenico Vito
  • Verso Glasgow: salviamo il clima con il disarmo e senza il nucleare
    Ecologia
    Il bla bla bla denunciato da Greta Thunberg è la verità

    Verso Glasgow: salviamo il clima con il disarmo e senza il nucleare

    I nostri obiettivi da portare come ecopacifisti alla Cop26 sono l’inserimento dell’impatto delle attività militari e del disarmo negli accordi di Parigi e lo sbarramento al rientro in gioco della lobby nucleare.
    23 ottobre 2021 - Laura Tussi
  • Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa
    Cultura
    In Memoria di Virginio Bettini

    Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa

    È occorso parecchio tempo per preparare il tuo libro postumo perché come tu ci hai chiesto, necessitava dei contributi di due tuoi cari compagni. Il primo contributo di Maurizio Acerbo e il secondo di Paolo Ferrero
    21 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Cosa significa "neutral carbon"
    Ecodidattica
    Il Green Deal europeo e la "neutralità climatica"

    Cosa significa "neutral carbon"

    Quando si raggiunge un equilibrio fra le emissioni e l'assorbimento del carbonio allora si parla di "neutralità carbonica" e quindi di politica "neutral carbon". Le foreste sono importanti pozzi di assorbimento naturali della CO2.
    Redazione Ecodidattica
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)