Ecodidattica

Relazione

Ecocompetenze per l'alternanza scuola-lavoro

Dal progetto Ecodidattica stanno nascendo competenze utili per preparare gli studenti ai green jobs e all'economia della sostenibilità ambientale. Una migliore qualità della vita è un valore anche economico, oltre che umano, ma per nascere ha bisogno di una forte pressione culturale e civica.
30 gennaio 2017

Le tematiche e le competenze coinvolte sono mappate allo scopo di evidenziare la stretta interdipendenza delle competenze ambientali, di quelle civiche e di quelle professionali. Infatti nuove forme di economia non nascono e non si affermano se non vi è informazione e consapevolezza. La green economy non decolla se non vi è la dovuta attenzione agli equilibri ambientali e una forte pressione di un’opinione pubblica informata e competente. Solo così si può generare una richiesta di innovazione tecnologica per la  sostenibilità e la trasparenza dei prodotti, portando a nuovi lavori, a nuove forme di consumo e a nuove tecnologie per il miglioramento della qualità della vita. Qui delineiamo le interconnessioni di questa auspicata “cultura della sostenibilità”:

Clicca qui per leggere la relazione.

Nella relazione si evince come una migliore qualità della vita è un "valore" anche economico, oltre che umano, ma per nascere ha bisogno di una forte pressione culturale e civica. 

Articoli correlati

  • Unep–Fao: ogni dollaro investito in ripristino della natura ne porta 30 di benefici
    Ecologia
    ONU, 2021-2030 dedicato al ripristino degli ecosistemi

    Unep–Fao: ogni dollaro investito in ripristino della natura ne porta 30 di benefici

    La situazione è grave, il nostro pianeta sempre più inquinato, in forte crescita l’uso di plastica, prodotti chimici e pesticidi. La pandemia ha intensificato il rilascio di rifiuti nell’ambiente.
    29 giugno 2021 - Maria Pastore
  • Scritti di Giorgio Nebbia
    Ecodidattica
    Un'antologia a cura di Altronovecento

    Scritti di Giorgio Nebbia

    Giorgio Nebbia era un chimico e ha insegnanto merceologia all'Università di Bari. E' stato un ecologista fin dalla metà degli anni Sessanta e qui trovate in forma di antologia i suoi scritti che riguardano la storia dell’ambiente e dell’ambientalismo.
  • "La nuvola di smog"
    Cultura
    Commento di alcuni brani tratti dal racconto di Italo Calvino del 1958

    "La nuvola di smog"

    Una impietosa descrizione della polvere, frutto di una città industriale dominata da una fabbrica di ghisa. Il protagonista è un giornalista che arriva in città e che non riesce ad adattarsi alla polverosità della sua stanza, presa in affitto, e del suo ufficio.
    20 maggio 2021 - Alessandro Marescotti
  • L'Agenda ONU 2030 nella nostra scuola
    Ecodidattica
    Educazione civica

    L'Agenda ONU 2030 nella nostra scuola

    Quest'anno ho trattato responsabilità sociale d'impresa e finanza etica. Condivido qui il lavoro di Francine, una ragazza di origini asiatiche. Mi ha emozionato la delicatezza e la forza dei pensieri.
    20 maggio 2021 - Alessandra Mastrorilli
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)