Latina

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Paraguay: nelle urne ritorna lo stronismo
    Mascherato sotto le spoglie di un politico conservatore, Mario Abdo Benítez conquista la presidenza del paese con soltanto il 4% in più di Efraín Alegre

    Paraguay: nelle urne ritorna lo stronismo

    Mario Abdo Benítez è esponente dell’ala filostronista del Partido Colorado. Suo padre è stato il segretario di Alfredo Stroessner
    23 aprile 2018 - David Lifodi
  • Per una Giornata della Memoria davvero inclusiva
    Iniziativa in una scuola nel quartiere romano di San Lorenzo

    Per una Giornata della Memoria davvero inclusiva

    Dicono i promotori: "Oggi quasi tutte le commemorazioni per la Giornata della Memoria s'incentrano più o meno su un solo gruppo di deportati, a scapito degli altri. Ma così non conservano la memoria, l’offuscano." Perciò propongono lo studio di diverse deportazioni, in particolare quelle che vengono sistematicamente dimenticate.
    27 gennaio 2018 - Patrick Boylan
  • Paraguay: alle radici della crisi istituzionale
    Il 1 aprile l'incendio del Congresso per protestare contro la riforma che consente la rielezione di presidenti ed ex presidenti

    Paraguay: alle radici della crisi istituzionale

    Alleanze trasversali, a destra e a sinistra, in vista delle presidenziali 2018
    10 aprile 2017 - David Lifodi
  • Massacro di Curuguaty: giustizia a senso unico contro i campesinos paraguayani
    Per l’occupazione delle terre di Marina Kue del 15 giugno 2012

    Massacro di Curuguaty: giustizia a senso unico contro i campesinos paraguayani

    La sentenza emessa per compiacere latifondisti e colorados: pene dai 4 ai 30 anni per i contadini
    1 agosto 2016 - David Lifodi

Difesa:l'Italia addestrera' futuri 'carabinieri' del Paraguay

6 ottobre 2005
Fonte: ANSA

ROMA, 6 ott - I quadri dei futuri 'carabinieri' paraguaiani verranno addestrati in Italia. Una intesa di massima in questo senso e' stata raggiunta oggi, a Roma, in un incontro tra i ministri della Difesa di Italia e Paraguay, Antonio Martino e Roberto Eudez Gonzalez Segovia. Sul versante industriale, invece, l'incontro tra i due ministri ha aperto le porte alla partecipazione di una impresa italiana alla gara per la fornitura di radar agli aeroporti di Asuncion e di un'altra citta' del Paraguay. ''Con il ministro Gonzalez Segovia - ha detto Martino, al termine dell'incontro - abbiamo parlato della possibilita' di una cooperazione per quanto riguarda l'addestramento e la formazione sia dei militari, sia di una forza armata con funzioni di polizia, sul modello dei nostri carabinieri, di cui il Paraguay ha intenzione di dotarsi. Un modello, peraltro, che e' gia' presente in un Paese vicino, il Cile''. ''Abbiamo convenuto sul fatto - ha aggiunto - che si tratta di un tipo di strumento non solo molto efficace per quel che riguarda l'ordine pubblico (i carabinieri in Italia sono popolarissimi, e a ragione), ma che, in un mondo caratterizzato dalla partecipazione di molti Paesi alle missioni internazionali, rappresenta anche una forza armata particolarmente idonea per questi compiti. Ho ricordato a Martinez Segovia che i carabinieri presenti a Nassiriya hanno gia' addestrato 9.000 poliziotti iracheni e che la sicurezza per le elezioni del 30 gennaio e' stata garantita proprio dagli iracheni addestrati dai carabinieri e dall'Esercito italiano''. Sul versante della cooperazione industriale, invece, il ministro paraguaiano ''e' rimasto molto favorevolmente impressionato - ha affermato Martino - dalle nostre capacita' nel campo dei radar aeroportuali e vedra' la possibilita' di far si' che partecipi una ditta italiana ad una gara internazionale per la fornitura di radar all'aeroporto di Asuncion e di un'altra citta' del Paese''. Parlando con i giornalisti, il ministro Martinez Segovia ha sottolineato l'importanza della cooperazione con l'Italia per la formazione dei quadri delle forze armate del Paraguay, confermando l'interesse per il ''modello Carabinieri''. ''Conosciamo il prestigio e il rispetto di cui gode l'Arma dei carabinieri nella societa' italiana - ha detto - e anche nel nostro Paese, attualmente impegnato in un processo di riorganizzazione delle forze armate e di polizia, stiamo pensando ad una forza armata di questo tipo''. Sul versante industriale, poi, il ministro del Paraguay, che ha visitato alcune aziende italiane della difesa, ha detto che sarebbe ''molto importante'' un loro coinvolgimento in alcuni progetti, come quello per la fornitura di sistemi radar e di comunicazione per l'aeroporto della capitale. ''Ci teniamo molto a lavorare insieme'', ha detto.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)