Latina

Visita in Europa del presidente Alvaro Uribe Vélez - 700.000 indigeni in Colombia sono le principali vittime del terrore

12 febbraio 2004
Associazione per i popoli minacciati / Gesellschaft für bedrohte Völker
I 700.000 indigeni della Colombia sono le principali vittime del terrore, del furto di terre e della tortura nel paese. Con una lettera aperta al presidente colombiano, attualmente in visita in Europa, l'Associazione per i Popoli Minacciati (APM) ha voluto mettere in evidenza una situazione quasi disconosciuta all'opinione pubblica e chiedere a Uribe che siano rispettati i diritti costituzionali garantiti all'autonomia nella gestione dei territori indigeni. Solo così potrebbe essere posta fine all'interminabile scia di terrore nei confronti della popolazione indigena della Colombia. Secondo le informazioni fornite dall'ufficio per la registrazione delle violazioni dei diritti umani del vice-presidente Francisco Santos Calderón, tra gennaio e settembre 2003 sono stati uccisi 76 rappresentanti di popoli indigeni. Secondo l'Organizzazione degli indigeni della Colombia ONIC (Organización Nacional Indígena de Colombia), solo il popolo dei Kankuamos della Sierra Nevada de Santa Marta lamenta nel 2003 40 morti assassinati. "Tutto sembra indicare che gli indigeni colombiani siano vittime di un terrore e di una persecuzione sistematica per il semplice fatto di pretendere il rispetto della Costituzione che garantisce loro l'autonomia nella gestione dei propri territori, e perché si astengono dal prendere posizione nella lotta armata tra esercito, paramilitari e guerrilla, mantenendo la neutralità", ha criticato l'APM. Bolzano, Göttingen, 12 febbraio 2004

Articoli correlati

  • Colombia: un regime criminale e una oligarchia assassina
    Latina
    Sei omicidi di ex combattenti e di almeno 32 leader sociali

    Colombia: un regime criminale e una oligarchia assassina

    La Missione di Verifica dell'Organizzazione delle Nazioni Unite in Colombia (ONU) con un comunicato in data 9 maggio ha espresso preoccupazione per gli omicidi di ex membri delle forze armate rivoluzionarie dell'esercito popolare colombiano (FARC-EP), che in buona fede hanno deposto le armi.
    10 maggio 2020 - Francesco Cecchini
  • Nuove minacce contro il Venezuela bolivariano
    Latina
    Una taglia sul presidente Maduro e altri dirigenti chavisti

    Nuove minacce contro il Venezuela bolivariano

    La Colombia al fianco degli Stati uniti per destabilizzare il paese
    8 aprile 2020 - David Lifodi
  • America latina: dal corona virus al corona golpe
    Latina
    Provvedimenti repressivi in Uruguay, Bolivia, Colombia, Cile

    America latina: dal corona virus al corona golpe

    La pandemia utilizzata dai governi di destra per ristabilire l’ordine pubblico. E crescono gli omicidi contro i lottatori sociali
    3 aprile 2020 - David Lifodi
  • Le Ande rivendicano democrazia e giustizia sociale
    Latina
    In Bolivia, Cile e Colombia prosegue la protesta

    Le Ande rivendicano democrazia e giustizia sociale

    Duque, Piñera e Añez rappresentano solo gli interessi dell’oligarchia
    8 dicembre 2019 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)