Latina

Azione d'emergenza in Colombia

Contattare giornalisti e rappresentanti politici
22 giugno 2004
Garcìa Duranti Dino dino1973@supereva.it
Fonte: CSDC

mail:

Lo scorso 27 maggio, il presidente della repubblica della Colombia Alvaro
Uribe Velez ha accusato i leader della Comunita' di Pace di San Jose' de
Apartado' di "ostacolare la giustizia", e di limitare la liberta' di azione
delle locali autorita' di pubblica sicurezza. Il presidente Uribe ha,
affermato che San Jose' de Apartado' "continua ad essere un corridoio per le
FARC (gruppo di guerriglia), ed ha consigliato le autorita' di pubblica
sicurezza a procedere all'arresto, e se necessario alla detenzione, del
personale internazionale che nel sostenere la Comunita' di Pace "dovesse
ostacolare la giustizia".

Gia' in passato dichiarazioni di questo tipo sono state interpretate da
gruppi paramilitari come una autorizzazione ad effettuare azioni di
violenza a danno della Comunit?di Pace e ad assumere atteggiamenti
intimidatori nei confronti dei volontari internazionali che le stanno
tutelando con la loro presenza fisica.

Esprimiamo la nostra solidarieta' alle Peace Brigades International (PBI) ed
all'International Fellowship of Reconciliation (IFOR il Movimento
internazionale per la riconciliazione) ed alle Comunita' di pace Colombiane.

E' urgente contattare i nostri parlamentari perche' uniscano le loro voci
all'appello lanciato dai deputati statunitensi Janice Schakowsky e James
McGovern entro il 25 giugno ed a tutti i mezzi di informazione possibile
affinche' lo divulghino.

La lettera del Congresso Statunitense rivolta al Presidente della
Repubblica di Colombia si trova al seguente indirizzo:
http://forusa.org/programs/colombia/col-pp-letter-uribe.html

I leader delle Comunita' di Pace ed i volontari che operano sul territorio
in difesa dei diritti umani hanno quale unica garanzia per la loro
sopravvivenza quotidiana l'attenzione dell'opinione pubblica
internazionale. Con i vostri fax o telefonando ai deputati potete darci un
aiuto indispensabile. Ogni firma che si aggiunge alla lettera del Congresso
USA indirizzata al presidente Uribe e' un aiuto concreto per la sicurezza
della Comunita' di San Jose' de Apartado'

Note: Ti chiediamo di inviare la seguente richiesta ed allegata nota informativa
ai nostri rappresentanti parlamentari ed istituzionali (Ministero degli
Esteri) ed a tutti i giornalisti che puoi.

Allegati

Articoli correlati

  • Colombia: cresce il numero di morti, feriti e desaparecidos
    Latina
    Il presidente Duque militarizza il paese e utilizza il pugno di ferro

    Colombia: cresce il numero di morti, feriti e desaparecidos

    Eppure il levantamiento non si ferma, frutto di una protesta contro le disuguaglianze sociali figlie del duqueuribismo, ma non solo
    4 giugno 2021 - David Lifodi
  • Le Ande in rivolta
    Latina
    In Colombia la resistenza continua nonostante la repressione di Stato e una situazione allarmante

    Le Ande in rivolta

    In Cile le elezioni del 15-16 maggio hanno dimostrato che il pinochettismo può essere sconfitto e in Perù, in vista del ballottaggio presidenziale del 6 giugno, l’oligarchia trema per i sondaggi che assegnano la vittoria al maestro rurale Pedro Castillo.
    26 maggio 2021 - David Lifodi
  • Colombia: terrorismo di stato
    Latina
    Continua la violenta repressione contro le proteste che proseguono dal 28 aprile scorso

    Colombia: terrorismo di stato

    Il nuovo levantamiento era iniziato contro la riforma tributaria imposta, e poi ritirata, dal presidente Duque
    18 maggio 2021 - David Lifodi
  • Il  Tribunale permanente dei popoli giudicherà lo Stato colombiano per genocidio
    Latina
    Gran parte degli omicidi commessi avviene per mano della polizia

    Il Tribunale permanente dei popoli giudicherà lo Stato colombiano per genocidio

    Sotto la presidenza di Iván Duque sono stati uccisi 167 leader indigeni
    22 gennaio 2021 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)