Latina

Colombia: le FARC rifiutano la proposta di Uribe per uno scambio tra prigionieri e sequestrati

Uribe aveva proposto lo scambio tra 50 guerriglieri imprigionati con 59 sequestrati per motivi politici.
23 agosto 2004
Nello Margiotta
Fonte: Europa Press

Nel loro comunicato in sette punti il comando centrale delle FARC dichiara che la proposta e' assurda, carente di serieta' e con un obiettivo puramente elettorale.

La mancanza di realismo e' dato, secondo il comunicato, dal negare la discrezionalita' della guerriglia per definire quali e quanti sono i loro prigionionieri e la mancanza di discussione sulle condizioni e le circostanze in cui debbano essere liberati i guerriglieri.

In relazione alla condizione imposta dal Governo ai 50 scarcerati di sottoporsi ad un programma di inserimento nella vita ciivile, sia nel paese che all'estero senza subire u nprocesso per crimini di guerra, il comunicato delle FARC definisce assurda la pretesa di imporre la rinuncia alla propria indentita' di guerrigliero come " attivo trasformatore rivoluzionario della realta' sociale e politica del paese"
Le FARC hanno poi negato di essere a conoscenza della proposta prima del mercoledi della precedente settimana, quando e' stata resa pubblica dall'alto commissario alla Pace , Restrepo.
Al proposito il comunicato ricorda che un accordo va fatto conversando faccia a faccia con volonta' di entrambe le parti.

Note: http://www.europapress.es/europa2003/noticia.aspx?tabID=1&ch=94&cod=20040823064730

Articoli correlati

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.16 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)