Laboratorio di scrittura

La politica come illusione e la politica come egoismo

Perché ritorna Berlusconi

Leggo che il PD è il "primo partito" fra i "meno istruiti" e "soffre" fra gli insegnanti. Sono i dati dell'ultimo sondaggio IPSOS, condotto per conto del Corriere della Sera.
1 febbraio 2018

Chi vota Berlusconi non si dà la zappa sui piedi: vota coerentemente con i propri interessi. Il centrosinistra ha invece illuso di fare cose che non ha fatto, mentre Berlusconi ha fatto esattamente gli interessi del suo elettorato, e per questo ritorna più forte di prima.

Il centrosinistra appare come la coalizione degli illusi, che ha proclamato con belle parole delle cose che poi ha negato con atti di governo.

Il centrodestra è invece la coalizione di chi fa i propri interessi, punto e basta, senza slanci pindarici e idealismi vari.

Leggo che il PD è il "primo partito" fra i "meno istruiti" e "soffre" fra gli insegnanti. Sono i dati dell'ultimo sondaggio IPSOS, condotto per conto del Corriere della Sera. Questo spiega molto. Il centrosinistra appare come il grattaevinci della politica, e la sua base culturale di riferimento è quella in cui sono ben radicati tantissimi illusi e creduloni, tanti analfabeti funzionali. Lo scrivo non con acredine ma con grande tristezza. E una volta che il fallimento emerge, ecco che spunta la tentazione diabolica del male minore. Come se la politica sia una scelta fra diverse declinazioni della malvagità.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)