Migranti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Il nostro vicino nucleare

    Il nostro vicino nucleare

    La così detta Françafrique è ancora oggi il pilastro del neocolonialismo francese e della sua stessa grandezza economico/militare
    11 maggio 2018 - Rossana De Simone
  • La sfida fra le grandi potenze mondiali per la supremazia tecnologica. Oltre la guerra commerciale e militare
    I casi di Google, Amazon, KAIST

    La sfida fra le grandi potenze mondiali per la supremazia tecnologica. Oltre la guerra commerciale e militare

    “sistemi di apprendimento autonomo, processi decisionali collaborativi uomo-macchina, operazioni umane assistite, operazioni avanzate con sistemi senza equipaggio e reti di armi autonome”
    3 maggio 2018 - Rossana De Simone
  • "L'Italia espelle diplomatici russi in servile ossequio alla fedeltà atlantica e sulla base di fake news!"
    Dal comunicato della Rete NoWar:

    "L'Italia espelle diplomatici russi in servile ossequio alla fedeltà atlantica e sulla base di fake news!"

    Con l'affare Skripal, la Gran Bretagna aizza la Guerra Fredda. Orchestra una grossolana montatura contro la Russia e poi, all'unisono, quasi tutti i paesi della NATO espellono “per solidarietà” oltre 100 diplomatici russi. Eppure la GB ha emesso un verdetto senza prove, senza inchiesta indipendente, senza far vedere i rilievi del laboratorio. Un linciaggio bell'e buono.
    31 marzo 2018 - Rete NoWar - Roma
  • F-35
    La Relazione speciale della Corte dei Conti e la cupa posizione dei sindacati confederali

    F-35

    Verranno finanziati con 150 milioni di dollari i laboratori software degli Stati Uniti occupati quasi per il 50% da personale statunitense
    1 settembre 2017 - Rossana De Simone

L'Europa sia meno fortezza e più casa dei popoli

10 settembre 2006 - P. Alex Zanotelli
Fonte: Liberazione (http://www.liberazione.it)

Prima di tutto mi sembra importante la scelta di Lampedusa come luogo emblematico di come accogliamo gli immigrati in Italia. Non possiamo assistere passivamente alla morte di migliaia di immigrati in questo mare, che è diventato il mare della morte.
E’ un crimine contro l’umanità.

Per questo chiediamo al governo Prodi l’abolizione della legge Bossi-Fini (una legge per me immorale) e il varo di una nuova e più umana legislazione in materia.

Chiediamo con insistenza l’eliminazione di tutti i CPT d’Italia (sono degli autentici lager).

Chiediamo al governo Prodi di rivelare quanti CPT siano stati costruiti in Sicilia dal governo Berlusconi e a quanto ammontano le spese sostenute per i viaggi di rimpatrio (deportazioni) degli immigrati ai loro paesi di origine.

Chiediamo con forza al governo Prodi il varo di una legge sui rifugiati politici come prevede la nostra costituzione.

Dobbiamo continuare a fare pressione sull’Unione europea perché sia meno “fortezza” e più “casa dei popoli”.

Chiediamo soprattutto al governo Prodi una seria politica estera verso l’Africa.

La situazione di questo continente è talmente grave che, o si comincia a capire che è nostro “interesse” rimetterlo in piedi o i problemi di quel continente ci coinvolgeranno tutti.

Questo appuntamento a Lampedusa, è importante proprio perché è luogo simbolo della immensa sofferenza di nostri fratelli immigrati. E’ un grido a cui dobbiamo rispondere.

Ne va della nostra umanità.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)