Migranti

Lista Diritti Globali

Archivio pubblico

Nessun italiano interviene per difendere una coppia di anziani massacrati a martellate

Extracomunitario clandestino ferma un folle violento e lo consegna alla polizia

E' accaduto a Palermo. Ecco il video della vergogna. L'extracomunitario (un clandestino) blocca il folle e lo consegna alla polizia mentre la gente passa indifferente
11 maggio 2009
Il video della vergogna Questo è il video che attesta l'indifferenza della gente presente che lascia fare... Cliccare su

Il fatto Uno psicolabile, Fabio Conti Tozzo, di 38 anni, è stato arrestato dalla polizia dopo avere aggredito questa mattina a martellate una coppia di anziani all’interno della stazione centrale di Palermo, riducendoli in fin di vita. Le due vittime, colpite ripetutamente alla testa, sono Antonino Raccuglia e Marianna Ruvolo, entrambi di 67 anni, ricoverati in due ospedali della città. Il più grave è l’uomo, trasferito in coma farmacologico nel reparto di Rianimazione del Policlinico per essere sottoposto a una Tac. Secondo i medici avrebbe perso anche materia cerebrale. La donna si trova in questo momento nel Pronto soccorso dell’ospedale Civico. È in prognosi riservata, anche se non sarebbe in pericolo di vita. Secondo la polizia Fabio Conti Tozzo sarebbe affetto da turbe psichiche. L’uomo, in preda a un raptus, avrebbe cominciato all’improvviso a dare in escandescenze, aggredendo i due anziani che erano fermi davanti alla biglietteria della stazione. Il folle è stato prima bloccato da un cittadino extracomunitario che aveva assistito alla scena, e successivamente consegnato ad alcuni agenti della polizia ferroviaria contro i quali si sarebbe pure scagliato.
Fonte: www.lastampa.it 11/5/2009

Articoli correlati

  • Per obbedire alla coscienza e alla Costituzione
    Migranti
    Oggi manifestazione a sostegno del sindaco di Palermo e per tutelare i diritti umani

    Per obbedire alla coscienza e alla Costituzione

    Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, contravvenendo al decreto sicurezza, ha disposto che i cittadini stranieri il cui permesso di soggiorno umanitario sia scaduto, potranno ancora iscriversi all'anagrafe del Comune.
    4 gennaio 2019 - Redazione PeaceLink
  • Mediterraneo, Nonviolenza, Pace
    Pace
    CONVEGNO a Palermo

    Mediterraneo, Nonviolenza, Pace

    Un mare di Conflitti
    21 settembre 2018 - Laura Tussi
  • Letizia Battaglia e le sue indimenticabili fotografie
    Cultura

    Letizia Battaglia e le sue indimenticabili fotografie

    Era un'adolescente quando la sua famiglia si trasferì da Trieste a Palermo
    28 ottobre 2017 - Lidia Giannotti
  • "La mafia uccide solo d'estate": una generazione sotto accusa
    Cultura
    Pif, esordisce come regista con “La mafia uccide solo d’estate” e si aggiudica il premio del pubblico della 31° edizione del “Torino Film Festival”

    "La mafia uccide solo d'estate": una generazione sotto accusa

    Pierfrancesco Diliberto accusa un'intera generazione, quella che durante gli anni '60 e '70 è diventata madre e padre. Genitori che hanno sempre cercato di proteggere i propri figli dalla mafia, ma così facendo non sono stati in grado di offrire loro la possibilità di scegliere.
    26 dicembre 2013 - Teresa Manuzzi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)