Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

  • A scuola ricordiamo Iqbal Masih
    Educazione ai diritti umani

    A scuola ricordiamo Iqbal Masih

    PeaceLink ha tradotto in italiano un fumetto su di lui
    7 febbraio 2018 - Alessandro Marescotti
  • Il caso Charlie Gard
    Una riflessione critica

    Il caso Charlie Gard

    Charlie Gard è un neonato di dieci mesi ricoverato a Londra per una rara malattia che, secondo i medici inglesi, non può esser curata. Su decisione della High Court britannica Charlie morirà perché qualsiasi altro tentativo di tenerlo in vita sarebbe puro accanimento terapeutico. Sono mamma di un bambino che è stato in una situazione simile. Gemello nato troppo piccolo, complicazioni estremamente gravi. Coma. Danni che sembravano irreparabili, medici che consigliavano per mesi di non alimentarlo più, tutti tranne una neonatologa che con me ci ha creduto, che ha sperimentato una cura assolutamente nuova e che reinventava ogni giorno seguendo un protocollo che non esisteva ancora.
    1 luglio 2017 - Antonia Battaglia
  • Ecodidattica Kids
    Scuola primaria

    Ecodidattica Kids

    Una versione per i più piccoli, molto orientata verso la dimensione laboratoriale del fare
    10 giugno 2016 - Alessandro Marescotti
  • Alice nel paese dei diritti
    GAIA, Periodico dell'Ecoistituto del Veneto "Alex Langer", propone la Recensione:

    Alice nel paese dei diritti

    Libro di MARIO LODI, DANIELE NOVARA, PIA VALENTINIS
    EDIZIONI SONDA, 2013
    6 novembre 2014 - Laura Tussi

Un milione di posti di lavoro in meno


La scommessa di Mani Tese e della Global March
15 aprile 2005 - Mani Tese

Milano, 15 aprile, 2005

In occasione dell'anniversario della morte di Iqbal Masih, Mani Tese lancia la mobilitazione Global March 2005, "Un gioco da ragazzi!"

Trovare lavoro per milioni di bambini E' facilissimo, soprattutto se poco retribuito e senza alcuna sicurezza.

Mani Tese promuove i diritti dell'infanzia. Con la mobilitazione prevista nei giorni 28 e 29 maggio 2005 chiede a tutti i cittadini italiani e dell'Unione Europea la firma di una petizione diretta a Kofi Annan dal segretariato internazionale della Global March Against Child Labour.

Quest'anno verranno rivisti gli Obiettivi del Millennio delle Nazioni Unite.

L'impegno per la giustizia sociale, portato avanti da 40 anni in Italia ed in tutto il mondo, ci obbliga a far pressione sui Governi e sulle istituzioni internazionali. La cancellazione della povertà contribuirà all'abolizione della schiavitù dal lavoro minorile.

Invitiamo i cittadini italiani, nell'indifferenza dei Governi, a dire basta alla povertà e a contribuire con noi all'eliminazione dello sfruttamento dei minori. In oltre 50 piazze italiane i volontari di Mani Tese raccoglieranno le firme per la petizione.

I bambini del mondo, riuniti lo scorso anno a Firenze durante il Children's World Congress on Child Labour, hanno chiesto a tutti noi un impegno concreto per l'eliminazione dello sfruttamento del lavoro minorile. E la lotta comincia da una firma.

Mariarosa Cutillo, coordinatrice europea della Global March ha dichiarato: "La morte di Iqbal deve mantenere alta l'attenzione sui 246 milioni di minori che lavorano. E' inutile parlare dell'eliminazione della povertà finché esiste lo sfruttamento. Mani Tese e la Global March stanno portando avanti azioni concrete, e siamo pronti a un confronto con le istituzioni. La Commissione Bicamerale per l'infanzia continua però ad ignorare la mozione n°218, depositata nel febbraio 2004. Il parere della Commissione necessario perché il Ministero del Welfare adotti il Piano d'Azione per l'applicazione della convenzione 182 dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro."

Per ulteriori informazioni: Erica Pedone, ufficio stampa Mani Tese - 3389960030

Luca Martinelli - 3498686815

____________
erica pedone
comunicazione&raccolta fondi mani tese
p.le gambara 7/9 - 20146 milano
024075165 - 3389960030 - fax 024046890

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)