Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

L'arrivo di Sarmila Shrestha a Bologna. On line la sua testimonianza presso la sede AIFO

La testimonianza di Sarmila Shresta può essere scaricata in formato video ridotto dal sito AIFO, all'indirizzo http://www.aifo.it/comunicazione/spot/
1 dicembre 2006

Sarmila Shrestha, attivista sociale nepalese, notissima in Nepal per il suo impegno a favore dei diritti delle donne, è giunta ieri in Italia per ritirare il Premio Soroptimist nell'ambito delle celebrazioni per la "Donna dell'anno" della Regione Valle d'Aosta. Sarmila ha offerto ieri sera, presso la sede AIFO, una testimonianza esclusiva sull'organizzazione di cui è leader, WATCH Nepal (Women Acting Together for Change). Sarmila ha descritto la drammatica situazione delle donne vittime di violenze familiari e delle prostitute nepalesi, e ha raccontato la nascita del movimento femminile di cui Watch e AIFO sono tra i principali promotori. La lotta nonviolenta delle donne nepalesi prosegue e si intensifica di giorno in giorno, nonostante l'indifferenza dei media e gli atti intimidatori subiti dalle organizzazioni politiche e militari locali. AIFO e Watch sono ad oggi le sole ONG a sostenere il movimento delle donne nepalesi, a conferma della loro vocazione al servizio delle persone più vulnerabili. La testimonianza di Sarmila Shresta può essere scaricata in formato video ridotto dal sito AIFO, all'indirizzo http://www.aifo.it/comunicazione/spot/.

Articoli correlati

  • Messico: dilagano i casi di femminicidio
    Latina
    In tutto il paese le donne hanno marciato per chiedere la fine dell’impunità

    Messico: dilagano i casi di femminicidio

    Attualmente sono oltre 24.600 le denunce relative alla sparizione di donne, gran parte delle quali tra i 12 e i 19 anni
    9 maggio 2022 - David Lifodi
  • Premio speciale per la Pace e i diritti dell'infanzia
    Sociale
    La cerimonia si è svolta presso l'auditorium "De Franchis" nella sede di Alife - Caserta

    Premio speciale per la Pace e i diritti dell'infanzia

    I figli di Stefania Formicola, vittima di femminicidio, ricevono il "Premio speciale per la Pace e i diritti dell'infanzia". Agnese Ginocchio, ha presentato un proprio brano dal titolo "E' tempo di pensare...", dedicato alla prima “Giornata Internazionale delle coscienze” indetta dall’ONU
    17 dicembre 2021 - Laura Tussi
  • Le donne contro la guerra
    Pace
    Nel secondo dopoguerra, si rafforza un impegno contro la guerra sempre più rilevante e capillare

    Le donne contro la guerra

    Il fascismo aveva educato le donne a fare i figli per la guerra, invece le donne i figli devono farli per la pace e per un mondo migliore
    4 dicembre 2021 - Laura Tussi
  • Toponomastica femminile e i 17 obiettivi dell'Agenda 2030
    Europace
    Italia: meno del 5% di strade intitolate a donne, in prevalenza madonne e sante

    Toponomastica femminile e i 17 obiettivi dell'Agenda 2030

    Se metà della popolazione mondiale è composta da donne come mai quasi tutto lo spazio pubblico è dedicato agli uomini e alle loro imprese?
    6 novembre 2021 - Maria Pastore
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)