Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Lettera alla redazione del Manifesto e al Comitato fermiamo la guerra

PeaceLink mobilitata per la liberazione di Giuliana Sgrena e di tutti i giornalisti rapiti

Invitiamo ad una partecipazione massiccia alla manifestazione di domani sabato 19 febbraio a Roma che partirà alle 14 da piazza della Repubblica e si concluderà al Colosseo. Tutte le informazioni sono sui siti http://www.ilmanifesto.it e http://www.fermiamolaguerra.it
Chi non potesse parteciparvi è invitato ad essere presente di fronte alla prefettura della propria città o in una piazza significativa, dandone comunicazione alla stampa e alle TV locali. Tutte le adesioni alla giornata di domani vanno comunicate a questo indirizzo e-mail: adesioni@mow.i
18 febbraio 2005

Cari amici,
PeaceLink (telematica per la pace) aderisce ed è mobilitata per la manifestazione di domani a Roma per Giuliana Sgrena. Abbiamo preparato un editoriale per Giuliana e un'apposita pagina web per favorire la partecipazione all'evento. La nostra è un'adesione scontata, pienamente convinta e animata dalla speranza di fare qualcosa di utile e giusto per Giuliana a cui ci sentiamo fraternamente vicini.

Informiamo inoltre che a Taranto, sempre domani alle ore 16.30, vi sarà un presidio dedicato a Giuliana e alla sua liberazione; si terrà di fronte alla Prefettura; vi hanno aderito molte associazioni e ne dà informazione costante http://www.tarantosociale.org

Infine abbiamo aderito all'iniziativa dell'agenzia radio AMISnet grazie alla quale in queste ore giunge via radio agli irakeni la voce in inglese, francese e arabo di varie associazioni, fra cui PeaceLink, che chiedono la liberazione di Giuliana. L'appello audio, che raccoglie anche le voci di amici giornalisti e corrispondenti arabi qui in Italia, viene trasmesso dall'8 febbraio sul canale radio via satellite che parte dalla Giordania, Ammannet radio (http://www.ammannet.net), che tramite Nile Sat arriva anche nelle case di Bagdad. L'audio sarà trasmesso fino alla liberazione di Giuliana. Sempre per le radio, i colleghi Palestinesi del Palestine News Network hanno aderito all'iniziativa di AMISnet distribuendo l'appello su alcune radio terrestri del West Bank tramite il loro sito http://www.palestinenet.org.
Il montato di tutti gli interventi audio ("Solidarietà a Giuliana") si può ascoltare cliccando su http://www.amisnet.org/articolo.php?id=2321

Un cordiale saluto

Alessandro Marescotti
presidente di PeaceLink
cell. 3471463719

Carlo Gubitosa
segretario di PeaceLink
http://www.peacelink.it

Articoli correlati

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.3 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)