Palestina

Diario dalla Terra Santa "2009"

Scritto a quattro mani da p. Daniele Moschetti e Andrea Manzardo
Giacomo Alessandroni29 settembre 2009

Uno dei tanti bellissimi murales che si trovano lungo il muro della vergogna, fatto edificare dal governo israeliano

"Gerusalemme, Gerusalemme, che uccidi i profeti e lapidi quelli che ti sono inviati, quante volte ho voluto raccogliere i tuoi figli, come una gallina raccoglie i pulcini sotto le ali, e voi non avete voluto! Ecco: la vostra casa vi sarà lasciata deserta! Vi dico infatti che non mi vedrete più finché non direte: Benedetto colui che viene nel nome del Signore!" (Mt 24, 37-39)

"Da molto tempo desideravo ed ero curioso di visitare la Terra Santa, aspettavo l'occasione propizia", racconta Andrea Manzardo.

Nel mese di maggio gli è giunta una lettera di p. Daniele Moschetti (con il quale ha fatto il postulato a Firenze dai missionari comboniani negli anni 1988/90) con l'invito a raggiungerlo per un pellegrinaggio a piedi da Nazaret a Gerusalemme. Naturalmente ha accettato immediatamente, una proposta "pazza", stimolante e molto attraente, una bella sfida.

Ecco qui in allegato alcuni appunti di viaggio, preceduti da una precisa introduzione di p. Daniele Moschetti sul significato del pellegrinaggio (dal suo diario "Tra palme e limoni").

Allegati

  • Diario dalla Terra Santa 2009

    p. Daniele Moschetti e Andrea Manzardo
    1234 Kb - Formato pdf

    Licenza: CC Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Articoli correlati

  • L’attivismo per la Palestina
    Palestina
    Un popolo distrutto dallo strapotere di un governo occupante e criminale

    L’attivismo per la Palestina

    Gaza vive ancora grazie a questo Mosaico di Pace attivista e alle tante associazioni filopalestinesi che spendono e dedicano la vita a una causa nobile come è la sopravvivenza ed esistenza del popolo palestinese e di tutti i popoli del mondo, nel filo rosso dell’amore per l’umanità intera
    2 giugno 2020 - Laura Tussi
  • Come i Palestinesi vedono la guerra siriana
    Palestina
    I Palestinesi sono ora convinti che la loro causa non sia una priorità dell’opposizione siriana

    Come i Palestinesi vedono la guerra siriana

    Un sondaggio del settembre 2012 rilevò che quasi l’80% degli intervistati in Cisgiordania e Gaza sostenevano i manifestanti e l’opposizione siriana. Ma nel corso degli anni, quando la rivolta siriana si trasformò in un sanguinoso conflitto settario, le posizioni iniziarono a cambiare.
    Adnan Abu Amer
  • Ogni virus teme l'arcobaleno
    Laboratorio di scrittura
    Il mio diario

    Ogni virus teme l'arcobaleno

    Fuori c’è il nemico invisibile. Uccide. Sappiamo dove colpisce, ma non come disarmarlo. Non ancora. Ci stiamo odiando e ci stiamo amando. Come formiche, attendiamo il calcio al sasso che ha coperto l’ingresso della galleria.
    19 marzo 2020 - Gabriella Bolognini
  • Parlamento tedesco: protesta contro la mozione anti-BDS 
    Palestina
    Berlino. Si chiede al governo tedesco di lottare contro razzismo e apartheid

    Parlamento tedesco: protesta contro la mozione anti-BDS 

    Il BDS (Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni) è il movimento globale nonviolento composto da attivisti palestinesi, israeliani e persone della società civile il cui scopo è di perseguire la piena uguaglianza in termini di libertà, giustizia e dignità nella terra Palestina e Israele
    13 luglio 2019 - Francesco Barbati
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)