TuttiGiuPerTerra

Dal sito

  • Ecologia
    Lo scorso 4 luglio ha provocato fortissime proteste dei cittadini di Taranto

    ArcelorMittal: dopo nube polveri, sospeso responsabile impianto

    Dopo la sospensione, sarebbe anche scattato il licenziamento del responsabile. Il tutto è da mettere in relazione con quanto accaduto il 4 luglio che ha spinto la Procura di Taranto ad aprire un’inchiesta, al momento senza indagati.
    14 luglio 2020 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Editoriale
    Quello che vedete è il piedino di una bimba di quattro anni del quartiere Tamburi di Taranto

    Quando i piedini di una bambina fanno notizia

    La mamma ha lavato la casa domenica alle 22.30 e ieri alle 13.30 - con il vento che proviene dalla zona ILVA - le polveri sono di nuovo entrate in casa. La bambina di sei mesi si stava leccando le mani e la mamma l'ha subito lavata per paura della contaminazione
    14 luglio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Cittadinanza
    Educazione alla cittadinanza attiva, seminario online il 15 luglio alle ore 21

    Le competenze chiave per diventare cittadini attivi

    Nel seminario online Daniele Marescotti illustrerà il suo libro "A scuola di cittadinanza attiva". Si parlerà di educazione alla cittadinanza globale, europea, scientifica, digitale ed economica, in rapporto con l'educazione al volontariato e alla legalità.
    13 luglio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Nel paese continuano a comandare oligarchia e paramilitari

    Colombia: strage senza fine dei leader sociali

    Preoccupa anche il ritorno dei militari Usa
    13 luglio 2020 - David Lifodi
  • Latina
    Nicaragua

    Opposizione sul libro paga degli Stati Uniti (+ video)

    Giornalismo "indipendente", osservazione elettorale e diritti umani hanno ricevuto quasi $ 12 milioni nel 2018
    8 luglio 2020 - Giorgio Trucchi

Sondaggio: Idee contro la guerra

Sondaggio concluso

Porta la bandiera della pace con la tua auto in giro per la città !

Autore: massimo demaria
Ognuna delle nostre auto può diventare "veicolo" di un messaggio di pace.

Commenti

5 commenti

CIAO!!!

Siamo un piccolo gruppo di amici, non legati a partiti o associazioni, il nostro unico intento è quello di dare voce a quanti come noi, e riteniamo siano tanti, non vogliono la guerra, qualsiasi guerra.

La voce della pace è una voce silenziosa, che troppo spesso passa inosservata, inascoltata.

Siamo convinti che la stragrande maggioranza delle persone vuole la pace, ma queste persone che non vogliono la guerra, che rifuggono ogni forma di violenza, non hanno la possibilità di far sentire il giusto peso della propria voce, quella di chi preferisce il dialogo al fragore delle bombe.

Il nostro obiettivo è quello di dare più visibilità, dare più voce alla pace.

La nostra idea, che non è in antitesi o concorrenziale a qualsiasi altra iniziativa di pace, nasce dal presupposto che molti di noi utilizzano l'automobile per i propri spostamenti.

Ognuna delle nostre auto può diventare "veicolo" di un messaggio di pace.

Ognuna delle nostre auto, anche se di piccola cilindrata, può diventare una potente "macchina" di pace.

La trasformazione delle nostre auto si ottiene scaricando dal sito la "bandiera della pace" che, dopo la stampa, dovrà essere attaccata all'interno dell'auto, sul finestrino posteriore o sul lunotto, possibilmente in una posizione che non rechi disturbo alla visibilità durante la guida.

IL SITO DA CUI SCARICARE LA BANDIERA DELLA PACE da mettere dulla tua auto é:

http://www.autodipace.org

FAI GIRARE LA MAIL IL PIU' POSSIBILE!
SPEDISCILA A TUTTI GLI AMICI DELLA TUA RUBRICA

Prossimamente il sito sarà tradotto in altre lingue,
Se avete amici stranieri contattateci x avere la traduzione del comunicato ufficiale. info@autodipace.org
PS. Vi preghiamo di non mandare mail a persone che non le desiderano e di rispettare la NETIQUETTE in materia di SPAM

Un grazie dall' organizzazione di http://www.autodipace.org

Dal sito

  • Ecologia
    Lo scorso 4 luglio ha provocato fortissime proteste dei cittadini di Taranto

    ArcelorMittal: dopo nube polveri, sospeso responsabile impianto

    Dopo la sospensione, sarebbe anche scattato il licenziamento del responsabile. Il tutto è da mettere in relazione con quanto accaduto il 4 luglio che ha spinto la Procura di Taranto ad aprire un’inchiesta, al momento senza indagati.
    14 luglio 2020 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Editoriale
    Quello che vedete è il piedino di una bimba di quattro anni del quartiere Tamburi di Taranto

    Quando i piedini di una bambina fanno notizia

    La mamma ha lavato la casa domenica alle 22.30 e ieri alle 13.30 - con il vento che proviene dalla zona ILVA - le polveri sono di nuovo entrate in casa. La bambina di sei mesi si stava leccando le mani e la mamma l'ha subito lavata per paura della contaminazione
    14 luglio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Cittadinanza
    Educazione alla cittadinanza attiva, seminario online il 15 luglio alle ore 21

    Le competenze chiave per diventare cittadini attivi

    Nel seminario online Daniele Marescotti illustrerà il suo libro "A scuola di cittadinanza attiva". Si parlerà di educazione alla cittadinanza globale, europea, scientifica, digitale ed economica, in rapporto con l'educazione al volontariato e alla legalità.
    13 luglio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Nel paese continuano a comandare oligarchia e paramilitari

    Colombia: strage senza fine dei leader sociali

    Preoccupa anche il ritorno dei militari Usa
    13 luglio 2020 - David Lifodi
  • Latina
    Nicaragua

    Opposizione sul libro paga degli Stati Uniti (+ video)

    Giornalismo "indipendente", osservazione elettorale e diritti umani hanno ricevuto quasi $ 12 milioni nel 2018
    8 luglio 2020 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)