PeaceLink Abruzzo

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Messico: la società civile resiste e si auto-organizza di fronte al terremoto
    La gestione governativa dell'emergenza è rivolta esclusivamente a fare affari con le imprese interessate alla ricostruzione

    Messico: la società civile resiste e si auto-organizza di fronte al terremoto

    I messicani provano a riprendere in mano un paese sull'orlo del collasso politico ed economico
    25 settembre 2017 - David Lifodi
  • Abruzzo, non è la 'ndrangheta che mancava, è la coscienza diffusa che manca

    Abruzzo, non è la 'ndrangheta che mancava, è la coscienza diffusa che manca

    La recente scoperta di una vera e propria rete ‘ndranghetista, che ha cercato di dominare e opprimere la città di Francavilla e il circondario, è l’ultima (in ordine di tempo) dimostrazione che l’Abruzzo “isola felice” (come già scritto mesi fa) esiste solo nelle menti ipocrite di chi non vuol vedere, di chi vuol cullarsi in una pax borghese e disinteressata alle sorti comuni. La realtà dell’Abruzzo è questa da tantissimi anni.
    4 marzo 2017 - Alessio Di Florio
  • Sanità abruzzese, uscita dal commissariamento. Scusate ma non si riesce a festeggiare ...

    Sanità abruzzese, uscita dal commissariamento. Scusate ma non si riesce a festeggiare ...

    Grande enfasi ha accompagnato nei giorni scorsi la notizia dell’uscita ufficiale dell’Abruzzo dal commissariamento sulla sanità post-sanitopoli. Dall’attuale alla precedente maggioranza quasi una corsa ad accreditarsi i meriti dell’uscita da quello che è stato definito un tunnel. Ma per i cittadini, i malati, i meno abbienti di questa Regione purtroppo non c’è nulla da festeggiare. Perché per loro dal tunnel non c’è nessun uscita, ieri, oggi, e ancora domani e in futuro resta un calvario infinito, un peso enorme quotidiano.
    20 settembre 2016 - Alessio Di Florio
  • Emergenza terremoto
    Solidarietà da tutt'Italia

    Emergenza terremoto

    Ecco come aiutare
    25 agosto 2016 - Redazione PeaceLink
SOS Terremoto

La mobilitazione dei volontari di Legambiente

Oltre 100 volontari dell'associazione, che è dotata di una struttura operativa di protezione civile, stanno supportando le attività della Protezione civile, provenienti da Abruzzo, Marche, Puglia, Umbria, Calabria e Liguria.
9 aprile 2009 - Cristina Mosca (Ufficio Stampa Legambiente Abruzzo, ufficiostampa@legambienteabruzzo.it)

Legambiente


Legambiente Abruzzo si è mobilitata alla volta dell’Aquilano per prestare supporto alla Protezione Civile dietro il coordinamento regionale di Rocco Barbarossa, membro della segreteria regionale di Legambiente.Sono stati finora radunati oltre 100 volontari autosufficienti, provenienti anche dalle Regioni Marche, Puglia, Umbria, Calabria e Liguria.

Primo compito per Legambiente Abruzzo è il monitoraggio e la messa in sicurezza dei beni culturali sotto la direzione regionale della Soprintendenza per i Beni e le attività Culturali.
Da mercoledì 8 aprile si sono aggiunte le attività di campo.

A seguito del drammatico terremoto della scorsa notte sono numerosissimi i cittadini che contattano l’associazione per comunicare la propria disponibilità a contribuire ai soccorsi nei comuni devastati dal sisma. Intanto, per chi volesse versare un contributo per le operazioni di soccorso e sostegno, Legambiente ha attivato una raccolta fondi tramite bonifico bancario su Banca Popolare Etica, conto corrente intestato a: Legambiente Onlus - S.O.S., IBAN IT 79P050 1803 2000 0000 0511 440. Specificare nella causale Emergenza terremoto in Abruzzo

«In questo momento drammatico esprimiamo tutta la nostra solidarietà e il nostro cordoglio alle popolazioni colpite dal sisma» dichiarano il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza e il presidente di Legambiente Abruzzo Angelo Di Matteo.

Legambiente è la prima ed unica associazione nazionale ambientalista ad essersi dotata di una struttura operativa di protezione civile. Questa scelta ha permesso a migliaia di volontari di portare una solidarietà concreta e tempestiva in tutte le emergenze di protezione civile che hanno colpito il nostro Belpaese negli ultimi anni. I volontari di Legambiente sono inoltre attivi nelle piccole emergenze comunali, provinciali e regionali; nella lotta agli incendi; nell’organizzare esercitazioni, corsi di formazione, seminari e convegni; e nel portare avanti sul territorio opere di prevenzione e di pianificazione al fianco degli Enti Locali e delle Regioni.
Ad oggi Legambiente può contare su oltre cinquanta gruppi di Protezione Civile territoriali in tutta Italia, con volontari specializzati nell’avvistamento e nello spegnimento degli incendi boschivi, nella tutela dei beni culturali in emergenza, nell’intervento legato ai rischi idrogeologico e sismico.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)