Conflitti

Intanto si apprende che l'ostaggio britannico Kenneth Bigley e' stato ucciso dal gruppo legato a Zarqawi

Iraq: Falluja, raid Usa di precisione colpisce festa di nozze. Ostaggio britannico ucciso

Il comando Usa ha dichiarato per l'ennesima volta che era stata colpita una casa dove si riunivano gli uomini del terrorista giordano Abu Musab Zarkawi e che durante il bombardamento erano presenti nell'edificio dei leader del gruppo.

Il fratello di Bigley attacca Blair.
8 ottobre 2004
Ansa 08/10/2004 ore 12:00

FALLUJA - Era anche questo un raid aereo di precisione, ma ha colpito i partecipanti a una festa di nozze a Falluja, 50 km a ovest di Baghdad. Lo riferiscono residenti e medici dell'ospedale cittadino, aggiungendo che la stessa sposa e' rimasta ferita.

L'incursione americana, effettuata prima dell'alba, ha ucciso 11 persone e ferito 17. Il comando Usa ha dichiarato per l'ennesima volta che era stata colpita una casa dove si riunivano gli uomini del terrorista giordano Abu Musab Zarkawi e che durante il bombardamento erano presenti nell'edificio dei leader del gruppo.

I medici hanno invece detto che sul luogo colpito si era appena svolta una festa di nozze, e che tra i feriti - ha precisato Khaled Nasser - ci sono nove persone di sesso femminile, dai 5 ai 50 anni. Quattro di essere sono state mostrate dalla Reuters sanguinanti sui letti dell'ospedale.

Nella citta' ribelle, tenuta in ostaggio da insorti sunniti, i bombardamenti americani ''di precisione'' hanno colpito numerosi civili - hanno affermato alcuni residenti e i medici locali.

Secondo gli americani pero' nella dozzina di raid effettuati da settembre a oggi diversi affiliati della rete terroristica di Zarkawi, su cui pende una taglia di 25 milioni di dollari, sono stati uccisi o catturati. Tra questi Mohammad al Lubnani e il suo consigliere spirituale Abu Anas Al Chami, numero due del gruppo Tawhid wal Jihad, il quale aveva in seguito confermato la loro morte. Chami era - e' stato precisato su un sito internet islamico - il responsabile della sharia e non il numero due del gruppo.

Il comunicato ha inoltre indicato che un ''gran numero di capi della rete di Zarqawi sono stati uccisi o catturati'' in settembre, fra cui persone che intendevano compiere attentati suicidi.


Note: Bigley: Berlusconi scrive a Blair

"Atto di ferocia che rafforza volonta' lotta al terrorismo"

(ANSA)-ROMA,8 OTT- "Esprimo a te e al popolo britannico il dolore mio personale e del governo italiano per la barbara uccisione di Kenneth Bigley". Lo ha scritto Silvio Berlusconi al premier Tony Blair. "Questi gesti di ferocia rafforzano la nostra comune volonta' di lottare contro il terrorismo", aggiunge Berlusconi.


Fratello Bigley attacca Blair

Lo sfogo contro il premier dopo la notizia dell'uccisione

(ANSA) - LONDRA, 8 OTT - 'Tony Blair ha le mani insanguinate': e' questo il primo commento di Paul Bigley, fratello dell'ostaggio ucciso in Iraq. Paul Bigley, in un comunicato consegnato a organizzazioni pacifiste dopo aver ricevuto la notizia dell'assassinio del fratello, ha detto: 'Per favore, per favore, fermate la guerra, impedite che altre vite vadano perdute. E' illegale, deve essere fermata. Blair ha le mani insanguinate'.

Articoli correlati

  • Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate
    Pace
    Confine Iraq-Siria

    Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate

    Gli anziani yazidi rinnegano i figli delle ex schiave dello Stato islamico, costringendole a scegliere tra i loro bambini e la loro comunità
    9 aprile 2021 - Martin Chulov e Nechirvan Mando ad Arbil
  • Un viaggio di pace
    Pace
    Nel Kurdistan iracheno il momento finale del viaggio di Papa Francesco

    Un viaggio di pace

    I Curdi e il Kurdistan, grazie alla loro accoglienza al Papa, hanno confermato, come sempre, di essere un popolo di pace e terra di accoglienza, fratellanza e convivenza tra culture, religioni ed etnie diverse, se questa terra viene lasciata e tenuta lontana dagli interessi politici ed economici.
    7 marzo 2021 - Gulala Salih
  • Iraq, la rivolta continua
    Conflitti
    La situazione attuale

    Iraq, la rivolta continua

    Dopo la pandemia, il crollo del prezzo del petrolio e la nomina, frutto del compromesso tra USA e Iran, di al-Kadhimi come primo ministro, cosa è cambiato?
    19 ottobre 2020 - Valeria Poletti
  • Da piazza Tahir all'Italia: la guerra porta solo altra guerra
    Pace
    Foto dalle piazze pacifiste italiane

    Da piazza Tahir all'Italia: la guerra porta solo altra guerra

    Il 25 gennaio in oltre 50 città italiane associazioni, movimenti e cittadini hanno organizzato eventi aderendo all'appello Spegniamo la guerra, accendiamo la Pace. PeaceLink pubblica le foto di alcune piazze. E alla vigilia è stata diffusa un'importante lettera dalla società civile irachena
    27 gennaio 2020
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)