Consumo Critico

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    La polemica dopo le dimissioni di Petrella da Presidente dell'Acquedotto

    Petrella e Vendola: opinioni a confronto sull'Acquedotto Pugliese

    "Si è concentrato su obiettivi completamente sbagliati", dice Vendola a proposito di Petrella, sostenitore della trasformazione dell'acquedotto SpA in un ente pubblico. "Invece di utilizzare le tasse per pagare l'esercito si potrebbero utilizzare per l'acqua, la salute e l'educazione", risponde Petrella.
    13 dicembre 2006 - Alessandro Marescotti

    Riportiamo sue interviste, una del Manifesto e uno della Gazzetta del Mezzogiorno, rispettivamente a Nichi Vendola e a Riccardo Petrella.

    Ruvido Vendola su Petrella: "Ha concentrato il suo impegno su due obiettivi completamente sbagliati: il superamento della Spa e l'abbattimento delle tariffe. Sono il frutto di un radicalismo astratto, privo di coordinate politiche, di valutazioni sommarie e semplificate su un ente che, al contrario, è straordinariamente complesso".

    Petrella sostiene "l'acqua pubblica". All'obiezione del giornalista "ma a quali cifre dovrà arrivare l'Irpef?" risponde: "Lei paga l'esercito. Immagino di sì. E allora perché non protesta? Pagare l'acqua con le sue tasche è meno importante che pagare l'esercito?"

    E di Vendola dice: "I rapporti sono ancora buoni ma sono triste. Non è mai piacevole avere divergenze con gli amici sulle grandi scelte di orientamento. Fa sempre male. Non è mai una gioia".

    Con la divisione fra Vendola e Petrella su una tematica così importante come quella dei beni comuni (Petrella era stato chiamato all'Acquedotto Pugliese proprio da Vendola) si profila una divisione di fondo che coinvolgerà inevitabilmente anche i movimenti. Alex Zanotelli, che è sulla stessa linea d'onda di Petrella, ha dichiarato sull'acqua: “E' l’elemento fondamentale e fondante, non può essere merce, deve essere a totale gestione pubblica; per questo la formula della società per azioni va bandita”.

    Allegati

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)