Salvini ha dichiarato: "Con le mascherine pronti a manifestare"

Credete che 50 centesimi blocchino il coronavirus?

Il virus oltrepassa la mascherina da 50 centesimi, quella chirurgica. Solo le mascherine molto filtranti sono in grado di tenere lontano il virus, ma non sono quelle che verranno diffuse. Il mito della mascherina che ci mette al sicuro è l'emblema di un'Italia che non studia e crede alle bufale
27 aprile 2020
Mascherina chirurgica In questi giorni si sta diffondendo la falsa sicurezza che la mascherina che distribuiranno a 50 centesimi fermerà il contagio. E' falso. Le mascherime chirurgiche da 50 centesimi non sono in grado di filtrare il virus. Il virus oltrepassa la mascherina da 50 centesimi, quella che vedete in questa pagina web. Solo le mascherine molto filtranti sono in grado di tenere lontano il virus, ma non sono quelle che verranno diffuse.
Si sta pertanto diffondendo la falsa sicurezza che basta indossare la mascherina chirurgica per non essere contagiati e riprendere le attività come prima.
Non è così, attenzione.
Quella che vedete è la cosiddetta "mascherina altruistica", che ostacola la trasmissione del virus veicolato dalle goccioline di saliva. Ma il virus è molto più subdolo e può essere veicolato dall'aerosol.
Non date pertanto ascolto a chi - mi riferisco a Salvini - è passato dalla mascherina (non richiesta dagli scienziati) alla ripartenza delle attività (contro i pareri degli scienziati).
I salviniani pensano che la mascherina li salverà.
I seguaci di Salvini stanno contagiando l'opinione pubblica con false convizioni preudoscientifiche, e quelle convinzioni si diffondono, dato il livello di chi li vota. "Con le mascherine pronti a manifestare" è l'ultima cosa che ha detto. L'autolesionimo di volersi contagiare è quanto di peggiore potessi ascoltare.
Il mito della mascherina che ci mette al sicuro dal coronavirus è l'emblema di un'Italia che non studia, non conosce, non comprende e che crede nelle fake news a tutto spiano. Chi crede nelle promesse elettorali di Salvini è ovvio che creda anche nel potere protettivo delle mascherine da 50 centesimi.
Viceversa vedo persone che portano la mascherina anche per camminare per la strada, isolate. Lì si cade nell'eccesso opposto, perché il virus non è un viaggiatore errante, ma lo si può trovare vicino alla persone ma non all'aperto in assenza di persone.
Vi risparmio le mie pessime considerazioni sui vescovi, dopo averne ascoltato gli inopportuni proclami.

Articoli correlati

  • "Agnelli sacrificali": perché così tanti morti da Covid-19?
    Sociale
    Ora su Internet

    "Agnelli sacrificali": perché così tanti morti da Covid-19?

    Esce sul web un audiovisivo che denuncia una delle cause più sottaciute dei troppi morti di Covid-19, chiamando in causa persino la Confindustria lombarda per possibile “istigazione al reato di epidemia colposa.”
    16 novembre 2020 - Redazione Peacelink
  • Intervista a Fiorella Gazzetta, medico in soccorso degli ultimi
    Migranti
    Da sempre lavora per rivendicare il diritto alla salute

    Intervista a Fiorella Gazzetta, medico in soccorso degli ultimi

    Nel marzo 2009 con alcuni volontari ha dato vita ad un Ambulatorio per Cittadini senza permesso di soggiorno e senza fissa dimora. Da agosto 2020 si sono costituiti in Associazione di Volontariato.
    25 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • Chiara Castellani: "Pensare al proprio prossimo"
    Kimbau
    Intervista sulla solidarietà al tempo della pandemia

    Chiara Castellani: "Pensare al proprio prossimo"

    "O si entra in questa dimensione di voler pensare agli altri e ciascuno di noi entra in questa prospettiva anche di globalizzazione della solidarietà con gli altri, o non riusciremo a salvarci tutti assieme, in questo dovremmo imparare anche dall’Africa".
    22 settembre 2020 - Laura Tussi
  • ONU, giornata internazionale per la pace
    Pace
    21 settembre 2020

    ONU, giornata internazionale per la pace

    Lo slogan è "plasmare la pace insieme". L'Assemblea Generale dell'ONU lancia un importante messaggio affinché sia dichiarato il cessate il fuoco in tutte le zone di conflitto e vengano rafforzati gli ideali di nonviolenza che possono accomunare i popoli.
    21 settembre 2020 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)