Salvini ha dichiarato: "Con le mascherine pronti a manifestare"

Credete che 50 centesimi blocchino il coronavirus?

Il virus oltrepassa la mascherina da 50 centesimi, quella chirurgica. Solo le mascherine molto filtranti sono in grado di tenere lontano il virus, ma non sono quelle che verranno diffuse. Il mito della mascherina che ci mette al sicuro è l'emblema di un'Italia che non studia e crede alle bufale
27 aprile 2020
Mascherina chirurgica In questi giorni si sta diffondendo la falsa sicurezza che la mascherina che distribuiranno a 50 centesimi fermerà il contagio. E' falso. Le mascherime chirurgiche da 50 centesimi non sono in grado di filtrare il virus. Il virus oltrepassa la mascherina da 50 centesimi, quella che vedete in questa pagina web. Solo le mascherine molto filtranti sono in grado di tenere lontano il virus, ma non sono quelle che verranno diffuse.
Si sta pertanto diffondendo la falsa sicurezza che basta indossare la mascherina chirurgica per non essere contagiati e riprendere le attività come prima.
Non è così, attenzione.
Quella che vedete è la cosiddetta "mascherina altruistica", che ostacola la trasmissione del virus veicolato dalle goccioline di saliva. Ma il virus è molto più subdolo e può essere veicolato dall'aerosol.
Non date pertanto ascolto a chi - mi riferisco a Salvini - è passato dalla mascherina (non richiesta dagli scienziati) alla ripartenza delle attività (contro i pareri degli scienziati).
I salviniani pensano che la mascherina li salverà.
I seguaci di Salvini stanno contagiando l'opinione pubblica con false convizioni preudoscientifiche, e quelle convinzioni si diffondono, dato il livello di chi li vota. "Con le mascherine pronti a manifestare" è l'ultima cosa che ha detto. L'autolesionimo di volersi contagiare è quanto di peggiore potessi ascoltare.
Il mito della mascherina che ci mette al sicuro dal coronavirus è l'emblema di un'Italia che non studia, non conosce, non comprende e che crede nelle fake news a tutto spiano. Chi crede nelle promesse elettorali di Salvini è ovvio che creda anche nel potere protettivo delle mascherine da 50 centesimi.
Viceversa vedo persone che portano la mascherina anche per camminare per la strada, isolate. Lì si cade nell'eccesso opposto, perché il virus non è un viaggiatore errante, ma lo si può trovare vicino alla persone ma non all'aperto in assenza di persone.
Vi risparmio le mie pessime considerazioni sui vescovi, dopo averne ascoltato gli inopportuni proclami.

Articoli correlati

  • Cassandra e il coronavirus
    Editoriale
    Gli attacchi a Galli e Crisanti sono inqualificabili

    Cassandra e il coronavirus

    Cassandra è il simbolo del pessimismo strategico, che immagina la peggiore ipotesi per poterla evitare, per affrontarla nel caso si verifichi. Invece Cassandra, per i cialtroni, è solo uccello del malaugurio. Oggi qualcuno dovrebbe chiederci scusa per scelte legate più al consenso che al buon senso.
    30 aprile 2021 - Adriana De Mitri
  • Il ministro dello sviluppo tedesco: “Le lobby esercitano ancora troppa influenza sui governi”
    Economia
    Gerd Müller (CDU) ha criticato la mancanza di volontà politica nella lotta alla crisi climatica

    Il ministro dello sviluppo tedesco: “Le lobby esercitano ancora troppa influenza sui governi”

    Gerd Müller critica anche la gestione dei vaccini: "Il 16% della popolazione mondiale si è assicurata il 60% delle dosi". Ed aggiunge: “Avremo veramente sconfitto il Virus, solamente quando potremo parlare di una risoluzione dell’emergenza sanitaria a livello globale”.
    7 febbraio 2021
  • Intervista a Vittorio Agnoletto: la democrazia necessita di umanità
    Sociale
    Intervista per il lancio del Libro "Senza Respiro"

    Intervista a Vittorio Agnoletto: la democrazia necessita di umanità

    Intervista a Vittorio Agnoletto sul suo ultimo Libro "Senza Respiro" con prefazione del Presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva. Intervista di Laura Tussi a Vittorio Agnoletto. Video di Fabrizio Cracolici
    26 novembre 2020 - Laura Tussi
  • "Agnelli sacrificali": perché così tanti morti da Covid-19?
    Sociale
    Ora su Internet

    "Agnelli sacrificali": perché così tanti morti da Covid-19?

    Esce sul web un audiovisivo che denuncia una delle cause più sottaciute dei troppi morti di Covid-19, chiamando in causa persino la Confindustria lombarda per possibile “istigazione al reato di epidemia colposa.”
    16 novembre 2020 - Redazione Peacelink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)