Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

Nicola Brusco non si smentisce mai

Finalmente uno sport pulito. Ho le prove!

Intervista esclusiva ad un finalista dei Campionati del Mondo di corsa dei granchi
Giacomo Alessandroni28 giugno 2006

Campionati del Mondo di "Corsa dei granchi" Nicola Brusco non è un pischello qualsiasi, è un ingegnere di tutto rispetto. Però, come un comune mortale non immaginerebbe mai di un ingegnere, gli piace divertirsi e pure parecchio.

Basta dare un'occhiata alla sua casa [virtuale] http://www.sitobrusco.com/

E' una casa come mille, semplice come la disegnerebbe un bambino nella cosiddetta "età dell'innocenza" ma - allo stesso tempo - piena di stanze, sgabuzzini, sottotetti che rivelano mille tratti della personalità del nostro artista.

Questa volta, visitando il sottotetto ho trovato una perla, un cartone animato. Però i cartoni animati sono tanti, forse è meglio se vi do' un aiutino [come dicono in televisione] troviamo prima la stessa cosa:

...e buona visione.

PS Sotto tutti i cartoni animati c'e' un banner che da accesso a informazioni molto più importanti: gli sprechi nel campo dell'editoria, con tanto di animazione per chi non ha gia compreso il problema al volo e petizione da firmare.
Chi si è perso il dossier di Report ha un'occasione di rara sintesi per farsi una cultura.

Concludo con una citazione pescata nel blog dell'ingegnere, per i curiosi: http://www.vignettadelgiorno.com/



Dal B-LOG di Nicola. Giorno 28.06.06 Ore 04:30

E' andata... Com'è andata l'avete visto anche voi: un rigore rubato al 94esimo! Abbiamo cantato l'inno in mezzo alle maglie giallo-verdi, abbiamo imprecato a lungo per gli errori di Toni e abbiamo esultato al rigore liberatorio.

Abbiamo esultato, già... Ora da una parte ci sarà il partito di quelli che "meglio vincere così che perdere" e quelli del "meglio perdere che vincere così". Io mi schiero dalla prima parte anche se capisco le ragioni di chi non è d'accordo.

A Italia '90 i tedeschi han vinto la coppa con un rigore dubbio, 4 anni fa siamo usciti anche grazie ad un arbitraggio sconfortante e poi ricordo una mano di dio nell'86... L'arbitraggio fa parte del gioco e non ci ha sempre favoriti. Come ho detto al coinquilino della Marina ieri sera, "it's a game".

Al Cogee Bay Hotel a Sydney però han cominciato a volare bicchieri, per fortuna la maggior parte dei tifosi dei Socceroos dopo cinque minuti si son spostati alle macchinette e pareva aver dimenticato l'accaduto. Da domani torneranno in buon ordine a tifare il cricket e non piangerà (quasi) nessuno.


Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.27 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)