Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

I cannoni si ripiegano e formano il simbolo della pace

Carro armato russo e ucraino si scontrano

Sopra i due carri volteggia la colomba della pace cospargendoli di escrementi. “La guerra – afferma Laika – non deve essere un’opzione, soprattutto in un’area in cui troppo sangue è già stato versato”.
18 febbraio 2022
Redazione PeaceLink

La nuova opera della Street Artist Laika è un monito alla pace sulla complicata situazione in Ucraina

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio a Roma la Street Artist Laika è tornata ad attaccare sui muri della capitale una nuova opera sulla complicata situazione in Ucraina, che è un monito alla pace - come indica il titolo stesso.

Nell'opera si vedono due carri armati che si scontrano: uno dell'Ucraina e uno della Russia.

I loro cannoni sono ripiegati e formano il simbolo della pace, che è un monito alla pace - come indica il titolo stesso.
Si tratta di due poster gemelli, affissi a pochi passi delle ambasciate di Russia e Ucraina, rispettivamente in viale Castro Pretorio e in Piazza G.Verdi, raffiguranti due carri armati i cui i cannoni sono ripiegati e formano il simbolo della pace. Sopra i carri armati volteggia una colomba, ripresa da un'opera di Picasso (Paloma de la Paz) che manifesta il suo sdegno per la situazione di tensione in Ucraina ricoprendo di guano i blindati, perché "la guerra non deve essere un'opzione, soprattutto in un'area in cui troppo sangue è già stato versato", ha dichiarato l'artista.

Note: Vedere https://artemagazine.it/2022/02/16/pace-la-nuova-opera-della-street-artist-laika-sulla-crisi-ucraina/
e anche https://laika1954.com/

Laika MCMLIV è un’attacchina romana attiva dal 2019. Il suo nome è un omaggio al primo essere vivente nello spazio. Usa la maschera per esprimere la propria arte senza filtri, preservando la sua vita privata. Non è importante sapere chi c’è dietro la maschera: davanti c’è una donna che con ironia interpreta la realtà. Che sia attraverso poster, adesivi o quadri, LAIKA affronta qualsiasi tematica, dalle più serie alle più leggere, in chiave ironica e disincantata. Tra i personaggi oggetto delle opere della Street Artist troviamo Daniele De Rossi, Matteo Salvini, Silvio Berlusconi, Greta Thunberg e Sonia Hang Zhou, Patrick Zaki e Giulio Regeni, Boris Johnson e Fidel Castro. Le sue opere sono spesso oggetto di pubblicazione da parte della stampa nazionale ed internazionale.

Articoli correlati

  • Henry Kissinger: "L'Ucraina non dovrebbe aderire alla NATO"
    Conflitti
    Il 5 marzo 2014, sul Washington Post, Henry Kissinger scriveva questo profetico articolo

    Henry Kissinger: "L'Ucraina non dovrebbe aderire alla NATO"

    L'ex segretario di Stato americano proponeva la neutralità sul modello Finlandia e concludeva così: "Se non si raggiunge una soluzione basata su questi o altri elementi comparabili, la deriva verso lo scontro è destinata a precipitare".
    9 maggio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Il 20 maggio i lavoratori e le realtà sociali di tutta l’Italia scioperano per dire NO alla guerra
    Pace
    Affollata assemblea preparativa a Roma

    Il 20 maggio i lavoratori e le realtà sociali di tutta l’Italia scioperano per dire NO alla guerra

    “Il padronato vuole comprarci col bonus governativo di €200? Se li metta in quel posto”, ha tuonato un rappresentante sindacale. “Noi, il 20, scioperiamo contro la sua guerra che causa inflazione, aumento di prezzi, cassa integrazione nelle industrie vulnerabili, tagli alla sanità e ai servizi".
    8 maggio 2022 - Patrick Boylan
  • "Pace proibita" è online
    Pace
    E' ora possibile vedere su Youtube l'evento organizzato da Michele Santoro

    "Pace proibita" è online

    E' stata una protesta contro l’esaltazione delle armi come soluzione della crisi Ucraina. “Si può dire senza trionfalismi - ha affermato Santoro - che la serata “Pace proibita” è stata un successo straordinario. Sommando le audiens dei vari media coinvolti valutiamo 400mila persone coinvolte".
    8 maggio 2022 - Redazione PeaceLink
  • “Pace Proibita”… proibita
    Pace
    Dopo la censura dei media dello show di Santoro, ora ci riprova YouTube

    “Pace Proibita”… proibita

    YouTube toglie dalla circolazione il video dello show condotto lunedì sera da Michele Santoro a favore della pace. “Allora facciamola circolare privatamente!” dicono gli attivisti per la pace che erano presenti all’evento.
    3 maggio 2022 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)