CyberCultura

telecomunicazioni

Per gli italiani il Gps è solo su quattro ruote

22 novembre 2007
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

Sistema europeo o americano, gli italiani hanno grande voglia di navigatori satellitari. Anche se ancora molti ignorano a cosa potrebbero servire. Un sondaggio di Telesurvey ha interrogato gli italiani: sei su dieci conoscono il navigatore satellitare, il 18% ne possiede uno e il 46% sta pensando di acquistarlo. Tra chi non lo conosce, sono più numerose le persone meno alfabetizzate (la metà ha la licenza elementare) e i disoccupati. Ma quel che è duro da eliminare è l'associazione tra automobile e navigatore satellitare: quasi il 100 per cento associa inscindibilmente le due cose (complice una pubblicità martellante), pensando meno a usarlo a piedi e in tutte le situazioni alternative di mobilità. Probabilmente ciò dipende anche dalla scarsa diffusione dei satellitari all'interno dei cellulari: solo ultimamente sono partiti i primi servizi Gps sugli smartphone, che nel 2008 vivranno un vero e proprio boom di vendite. Secondo i dati forniti da Navteq, nel 2009 nell'area Emea ci saranno 47 milioni di apparecchi satellitari, tra smartphone e navigatori portatili.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)