CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Musiche da scaricare

    A poco meno di un dollaro a canzone

    Wal-Mart abbassa i prezzi Con un catalogo di 200 mila brani e 88 cent a pezzo, il colosso Usa si prepara a sbaragliare la concorrenza. Ma titoli e testi online sono spesso censurati e «ripuliti»
    6 gennaio 2004 - Francesco Adinolfi - Stefano Colelli
  • Soru: Google e Microsoft sono i nemici

    In una intervista, il fondatore di Tiscali ci va giù pesante: senza una nuova politica industriale europea saremo tutti utenti di tecnologie e servizi americani
    16 settembre 2003 - Punto Informatico
Quando l'alta velocità su Internet diventa un'odissea

I disservizi dell'Adsl Tiscali

Ecco ciò che le campagne pubblicitarie non ci raccontano. Ovvero come la Tiscali distribuisca "gratis" modem che non funzionano con le sue linee Adsl. Vi sono utenti che pagano e rimangono bloccati in attesa di un nuovo modem che non arriva. Vi racconto il mio caso personale.
17 gennaio 2004 - Alessandro Marescotti

Il 23 dicembre noto che il modem Sagem fornitomi dalla Tiscali per l'Adsl non si connette più. Riprovo più volte ma la connessione Adsl con Internet non funziona proprio e avviso la Tiscali. Mi vengono date vaghe spiegazioni e la raccomandazione di pazientare un po'.

Il giorno di Natale, nuovamente interpellata, la Tiscali infine mi spiega che il mio modello di modem (Sagem) potrebbe non essere più adatto alla connessione con le loro centrali Adsl.
"Ma me lo avete fornito voi", protesto; e al contempo penso a cosa sarebbe accaduto se me lo fossi preso di mio gusto.

Che fare? Mi viene detto di mettere il modem in una scatola e che se lo sarebbero venuti a prendere con un corriere, consegnandomi quello nuovo.

Passano i giorni e nessuno si fa vivo. E dire che avevo centinaia di messaggi di posta elettronica da scaricare. Attendo ancora. Mi ero proposto di aggiornare il sito Internet di PeaceLink, che si effettua con una massiccia presenza on line, ore di connessione.

Il 4 gennaio la Tiscali registra la mia richiesta con "priorità alta". Ma i giorni passano e non arriva alcun corriere. A questo punto devo riconfigurare la connessione ad Internet del mio computer e cambiare i parametri della posta elettronica per potermi finalmente riconnettere… con il modem tradizionale. Spendo il doppio, pago un canone Adsl per un servizio che non uso e anche la connessione Internet tradizionale. Mi dicono alla Tiscali che mi possono defalcare dalla fattura i giorni di Adsl che non uso.

Scrivo allora alla Tiscali una e-mail per un reclamo (che allego in coda) per segnalare che se entro il 10 gennaio non mi avessero mandato il modem avrei dato ampia diffusione su Internet circa tali loro disservizi.
Nessuna risposta.

Intanto la Tiscali mi chiede tramite il suo sito web che ne penso del suo nuovo look e… io gli spedisco il mio reclamo.
Nessuna risposta.

Leggo che la Tiscali manda modem (spero funzionanti) ai nuovi abbonati e a me no. Noto sul suo sito una gran bella pubblicità: il modem gratis se ti abboni oggi!!! Mi viene ripetuta questa cosa straordinaria (il modem a casa tua gratis!) durante la pubblicità che precede le lunghe code telefoniche che la Tiscali mi riserva prima di parlare con un operatore. Insomma, la Tiscali promette il modem a chi si abbona e a me manco mi calcola perché sono già abbonato e pago senza ricevere il servizio.

Mi attacco al telefono e comunico con tutta la mia fantasia che la pazienza è terminata e che questa storia la racconto su Internet se non mi comunicano subito quando mi mandano il modem.
"Non glielo possiamo dire con certezza, forse la prossima settimana".
"Lo voglio sapere subito e con certezza, oppure mi passi l'ufficio reclami".
"Non le posso passare nessuno".
"Se non mi dite subito quando mandate il modem…"
Comincia una lite telefonica in cui ad un'impassibile telefonista che mi nega ogni certezza corrisponde un mio risoluto: "Voglio sapere la data dell'invio del modem oltre la quale vi faccio fare una pessima figura".
"Faccia quello che vuole". La telefonista mi fa capire che la filosofia di Tiscali è la solita: mangiare questa minestra o saltare dalla finestra.

Mi viene un guizzo d'intuito e chiamo subito dopo la Tiscali digitando, nel menù del centralino, la richiesta di parlare con un'operatrice allo scopo di stipulare un contratto per una NUOVA connessione Adsl. Fantastico! Mi risponde SUBITO - tre secondi d'attesa contro i lunghi minuti della chiamata precedente - un'operatrice gentilissima a cui chiedo in quanti giorni mi manderebbero a casa il modem se faccio un NUOVO contratto Adsl. "Venti giorni", è la risposta. Ma mi precisa che quel tempo è necessario perché la Telecom è un po' lenta nell'attivare la connessione Adsl mentre… per il modem sarebbero ben più rapidi.
"Sono disponibili i modem?"
"Certamente", mi risponde.
"E perché non me ne mandate subito uno dato che sono un vostro utente?"
Le racconto il disservizio subito e - se i tempi sono 20 giorni - desumo che il 15 gennaio 2004 avrei dovuto ricevere il modem, cosa che non è affatto avvenuta. La telefonista si scusa tanto e racconta che la colpa non è della Tiscali ma della ditta che le fornisce i modem, che avrebbe fatto ritardi.
"Ma voi adesso avete i modem Adsl: perché non me ne mandate uno?"
Mi giunge ancora una promessa ma nessuna certezza.

E mi chiedo: la Tiscali ha avviato una vasta campagna pubblicitaria di promesse ("il modem gratis a casa vostra!") senza avere i modem da inviare per l'Adsl?
E i modem che la Tiscali invia sono i Sagem che non funzionano o quelli nuovi?

Intanto ogni tanto riprovo il modem da cambiare ma la linea Adsl Tiscali non risponde: non è guasto il modem, sono le centraline Tiscali che lo rifiutano… Eppure ci dovrebbe essere uno standard. O l'Adsl Tiscali è un mondo a parte che decide quali modem sono compatibili e quali no? Attendo il modem della Tiscali e non mi arrischio a comprarne uno nuovo. Mai sia, già l'Adsl Tiscali non mi funziona con i loro modem, figuriamoci con quelli che mi dovessi scegliere io.
Già mi sono lamentato in passato per la lentezza (320 k che scendevano a volte a velocità inferiori al modem tradizionale), non vorrei che la colpa alla fine diventi la mia.

Ognuno, fra chi mi legge, si sarà fatta un'idea e lascio ai lettori il compito di tirare le somme.

Note:

Alla Tiscali S.P.A.

Oggetto: lettera di reclamo

Invio con questo messaggio una lettera di reclamo per il cattivo funzionamento del servizio Adsl Tiscali.
Sono molto dispiaciuto e contrariato del disservizio che mi sta rellentando diverse attività.
Premetto che dovrei usufruire del servizio Adsl Tiscali tramite modem Sagem, fornito dalla Tiscali stessa.
Da settembre 2003 - oscillando fra alti e bassi nella velocità a me fornita - il servizio Adsl Tiscali ha grosso modo funzionato per bloccarsi il 23 dicembre 2003.
Dal 25 dicembre 2003 - dopo vari test - la Tiscali mi ha comunicato che il modem Sagem darebbe problemi con le centrali Tiscali e pertanto è protocollata presso Tiscali un ordine di sostituzione gratuita tramite corriere espresso che la Tiscali ha detto di voler inviare al più presto.
Alla data di oggi - 8 gennaio 2004 - non posso collegarmi ad Internet tramite Adsl.
Questo ha causato dei problemi a me e a PeaceLink, l'associazione che presiedo, il cui sito http://www.peacelink.it è frequentato ogni giorno da circa diecimila utenti e che richiede pertanto un costante aggiornamento e una frequente presenza on line.

Nella presente lettera di reclamo chiedo due cose:
1) di stornare dalla prossima fattura dell'Adsl il costo di tutti i giorni in cui non ho usufruito del servizio;
2) di ricevere entro tre giorni il nuovo modem, ossia entro il 10 gennaio.
Trascorso tale periodo darò ampia diffusione su Internet, a tutela dei consumatori (tematica di cui PeaceLink, tra le varie cose, si occupa), della presente lettera di reclamo.

Distinti saluti

Prof. Alessandro Marescotti
Taranto, 8/1/2004

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)