CyberCultura

Allarme nucleare mondiale: scomparsi HD a Los Alamos

19 luglio 2004
Programmazione.It

Quella che vi racconterò è una storia di inefficienza e superficialità, di inettitudine e trascuratezza, una storia americana scoperta da americani, che mette a rischio l'intero globo terrestre.
La storia si svolge a Los Alamos nel New Mexico dove ha sede l'omonino Laboratorio Nazionale.

A Los Alamos si studia l'energia nucleare sotto la supervisione dell'Università della California, che a sua volta lavora per la NNSSA, l'Amministrazione per la sicurezza nucleare nazionale del Dipartimento Americano dell'Energia. A Los Alamos si sviluppano le più moderne tecnologie in grado di accrescere la sicurezza e l'affidalità delle armi nucleari.

Da ieri, a Los Alamos, la sicurezza e l'affidabilità delle armi nucleari sono state messe seriamente in discussione.
Venerdì scorso gli Ufficiali del laboratorio hanno ammesso che due hard disk removibili, forse contenenti segreti sulle armi di distruzione di massa, sono scomparsi, volatilizzati.

Dove? Non lo sappiamo.
Per quale motivo ? Non lo sappiamo.
Chi li ha presi ? Non lo sappiamo.
Una cosa però sappiamo: Non è la prima volta che succede!

Già nel dicembre 2003, Pete Nanos, il direttore del laboratorio, aveva messo sotto inchiesta 10 impiegati per la scomparsa di 10 dischi. In maggio altri dischi decidono di evadere dal New Mexico. Sarebbe comico se non fosse tragico. Ieri un ultimo colpo di scena. Gli hard disk removibili scomparsi il 9 luglio non erano due, ma 4.
Perché le autorità parlavano solo di due?

Un watchdog group americano (per watchdog group si intendono gruppi liberi di specialisti che monitorano le attività di organi del governo e non), il Pogo, Project on Govermnent Oversight, suppone che i due hd, scomparsi e tornati miracolosamente dopo un paio di ore, contenessero i dati di esperimenti nucleari segretissimi.
Le Autorità si sono affrettate a dichiarare che i 2 hd non contenevano niente di speciale.
La sicurezza è un concetto importante su cui riflettere.
Le falle di Explorer, i buchi di Mozilla mettono in pericolo i nostri dati; le falle di Los Alamos, i buchi di Los Alamos mettono in pericolo l'umanità.

Articoli correlati

  • AI - La nuova corsa agli armamenti
    Disarmo
    Intelligenza artificiale e armi autonome

    AI - La nuova corsa agli armamenti

    USA e Cina, e non solo, gareggiano sul fronte pericoloso della delega delle operazioni militari a sistemi autonomi in contesti sempre più complessi, come i combattimenti in volo
    3 dicembre 2020 - Francesco Iannuzzelli
  • TPAN: depositata interrogazione parlamentare sulla mancata firma dell'Italia
    Disarmo
    il nostro paese ospita testate nucleari

    TPAN: depositata interrogazione parlamentare sulla mancata firma dell'Italia

    Il “nuclear sharing” in Italia si traduce nel dare ospitalità a decine di testate nucleare statunitensi
    25 novembre 2020 - Rossana De Simone
  • La bambina e la gang
    Pace
    Razzismo negli Usa

    La bambina e la gang

    Aveva sei anni e solo con la scorta riusciva a entrare in classe. Nel 1960 Ruby Bridges fu la prima afroamericana della sua scuola a New Orleans. All'esterno, una combriccola aggressiva le faceva la posta, un gruppo di donne ostili le rese la vita un inferno
    22 novembre 2020 - Jasmin Lörchner
  • USA e... getta una nuova luce!
    Sociale
    Elezioni oltreoceano

    USA e... getta una nuova luce!

    Non trascurabile, inoltre, il numero di donne elette. Chissà se siamo finalmente in presenza della svolta buona per una politica più giusta per uomini e donne, per le etnie e comunità che rappresentano, per le fedi vive che professano.
    10 novembre 2020 - Virginia Mariani
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)