Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Cosa ne pensano i giapponesi del Trattato per la messa al bando della armi nucleari (TPNW)?

Sondaggio sul TPNW in Giappone: c’è differenza tra governo e cittadini!

In un sondaggio del 10 dicembre ad opera dell’emittente televisiva NHK ecco svelare l’assoluta prevalenza, da parte dei cittadini nipponici, alla convinzione che il Giappone dovrebbe aderire anch’esso al TPNW
13 dicembre 2019

Il Trattato per la proibizione delle armi nucleari

E’ una forte maggioranza! In un sondaggio del 10 dicembre ad opera dell’emittente televisiva NHK ecco svelare l’assoluta prevalenza, da parte dei cittadini nipponici, alla convinzione che il Giappone dovrebbe aderire anch’esso al TPNW, il Trattato per la Proibizione delle armi nucleari. Il sondaggio telefonico dell’emittente televisiva faceva parte di un report mensile riguardante gli aspetti politici del Paese e la richiesta di adesione è stata la risposta del 66% degli intervistati (i contrari al 17%).

“Papa Francesco ha visitato il Giappone il mese scorso e ha dato un appello a tutte le nazioni affinché aderiscano al TPNW per la realizzazione di un mondo senza armi nucleari. Il governo giapponese non ha aderito nella convinzione che il Trattato non è realistico ai fini del disarmo. Ritenete che il governo debba invece approvarlo?”

E a questo quesito rivolto ai partecipanti i “Sì” hanno raggiunto il 65,9%, i “No” il 17,1% mentre gli indecisi il 17%.

 

Qui un commento di Rico Robertson e Akira Kavasaki di “Peace Boat”:

  • Gli attivisti giapponesi vedono questo risultato del sondaggio come abbastanza buono nell’insieme della consistente campagna negativa del governo contro il TPNW. Quasi due terzi sostengono l’adesione al trattato, mentre quelli che non lo sostengono sono meno di un quinto.

 

Ancora una volta i cittadini si rivelano più saggi di coloro che pure avevano eletto a loro rappresentanza. E questo è sempre più attuale anche in altre nazioni; perché, a chi ne è consapevole, non è solo il cambiamento climatico a fare paura…

Articoli correlati

  • Oggi è un giorno spaventoso e buio
    Disarmo
    Un messaggio da Beatrice Fihn, Executive Director di ICAN

    Oggi è un giorno spaventoso e buio

    Oltre a un'invasione illegale, Putin ha minacciato questa mattina di rispondere a qualsiasi interferenza con "conseguenze che non avete mai avuto prima nella vostra storia", il che significa davvero che sta minacciando di usare armi nucleari.
    24 febbraio 2022 - Roberto Del Bianco
  • "Le nostre vittorie nel 2021": da ICAN un resoconto di fine anno
    Disarmo
    Dal Coordinatore della Campagna ICAN Daniel Högsta

    "Le nostre vittorie nel 2021": da ICAN un resoconto di fine anno

    “Qualunque cosa sia successa quest'anno, il 2021 è stato una pietra miliare per il nostro movimento, dopo che il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari è entrato in vigore il 22 gennaio 2021, rendendo le armi nucleari finalmente illegali secondo il diritto internazionale"
    23 dicembre 2021 - Roberto Del Bianco
  • Armi nucleari, uno studio giuridico promosso da “Abbasso la guerra”
    Disarmo
    Sulla legalità delle armi nucleari USA schierate in Italia

    Armi nucleari, uno studio giuridico promosso da “Abbasso la guerra”

    Il Centro di Documentazione “Abbasso la Guerra OdV”, assieme ad altre associazioni, ha deciso di finanziare questo studio. L'iniziativa ha il sostegno anche del missionario comboniano Alex Zanotelli e di don Luigi Ciotti.
    14 ottobre 2021 - Laura Tussi
  • Vittorio Agnoletto: il costituzionalismo terrestre
    Pace
    Intervista: Dal profitto a una società della cura e della pace

    Vittorio Agnoletto: il costituzionalismo terrestre

    La nostra comune umanità e il sentimento e il sentire umano della nostra specie sono chiamate a affrontare e risolvere le gravi sfide globali, l'intreccio tra minaccia nucleare e militare, ecologica e climatica e della disuguaglianza e delle oppressioni sociali
    6 giugno 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)