Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Sulla legalità delle armi nucleari USA schierate in Italia

Armi nucleari, uno studio giuridico promosso da “Abbasso la guerra”

Il Centro di Documentazione “Abbasso la Guerra OdV”, assieme ad altre associazioni, ha deciso di finanziare questo studio. L'iniziativa ha il sostegno anche del missionario comboniano Alex Zanotelli e di don Luigi Ciotti.
Laura Tussi14 ottobre 2021

Abbasso la guerra

Lo Studio sullo “Status giuridico delle Armi Nucleari USA schierate in Italia” è promosso dal Centro di Documentazione “Abbasso la Guerra OdV” assieme ad altre associazioni. Il Centro “Document-Azione Movimenti contro la Guerra, per il Disarmo e la Pace, Varese - Stefano Ferrario” invita a sostenere uno Studio sullo “Status giuridico delle Armi Nucleari USA schierate in Italia”. 

“Abbasso la Guerra OdV” ed altre associazioni hanno incaricato i legali di IALANA di svolgere uno studio sulla legalità o meno della presenza di armi nucleari in Italia.

Anche padre Alex Zanotelli e don Luigi Ciotti sostengono l'iniziativa.

Queste le associazioni che collaborano al progetto/studio:

1 -Abbasso la Guerra OdV Varese,

2- GreenPeace Varese,

3- Emergency Gruppo di Varese,

4- FilmStudio90 Varese ,

5- Un'altra Storia Varese,

6- Laudato Si',

7- Pressenza,

8- PeaceLink,

9- WILPF Women's International League for Peace and Freedom Italia,

10- Disarmisti Esigenti,

11- Donne e Uomini Contro Guerra Brescia,

12- AIFO Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau Imperia,

13- CDMPI Centro di Documentazione del Manifesto Pacifista Internazionale,

14- Comitato Intercomunale per la Pace del Magentino,

15- Assopace Novara,

16- Donne in Nero Torino,

17- Donne in nero contro la guerra - Alba (Cn),

18- Como senza Frontiere,

19- Mese della Pace Como.

Disarmo nucleare: gli attivisti ecopacifisti manifestano tenacemente e convintamente

Più precisamente lo studio è una richiesta di “parere legale riguardante lo status giuridico delle armi nucleari in Italia e le azioni legali proponibili nel caso si riscontrino illeciti civili, penali o amministrativi”.

Affrontare la verità delle cose è il corretto approccio che il Movimento pacifista deve avere, anche se questa verità può fare paura o essere scomoda: è la via della Nonviolenza attiva.

Alla verità noi vogliamo avvicinarci il più possibile. Vogliamo sapere se le norme italiane e internazionali

vengono infrante, se così fosse vedremo come reagire a questo fatto, non si può far finta di nulla, la Vertenza legale resta una di queste possibilità.

Comunque, in caso accertassimo che vi sia illegalità, e non solo illegittimità morale (cosa per tutti noi scontata), il Movimento avrebbe maggiore forza nel sostenere le sue iniziative, avendo uno strumento più potente per agire sul potere politico, mostratosi ad ora refrattario a prendere in considerazione anche il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari.

Lo studio è poi tanto più rilevante in quanto per il 2022 è attesa la sostituzione, nelle aerobasi di Aviano e Ghedi, delle armi termonucleari B61 con le più pericolose B61-12.

E lo stesso vale anche per la base NATO di Buchel in Germania, dove molti nostri compagni attivisti per la pace, la nonviolenza e il disarmo hanno convintamente e tenacemente manifestato nei giorni scorsi il loro dissenso contro questi strumenti di morte.

Non dobbiamo poi dimenticare che stiamo rischiando, con la nuova corsa agli armamenti in atto, di ritornare al problema che affrontammo e contribuimmo a risolvere con le lotte degli anni ’80: gli euromissili in Europa.

Attualmente con l'applicazione della Intelligenza artificiale al settore nucleare, i missili ipersonici, le B61-12, i cruise a doppia capacità, aumentano anche le possibilità della guerra nucleare per errore. Fermiamoli!

 

Sostenete questo progetto con dei contributi, anche se piccoli aiutano a raggiungere l'obiettivo. Per Versamenti, Credito Valtellinese – Agenzia di Tradate, Ccb n°3294

IBAN: IT89R0521650580000000003294

intestato ad ABBASSO LA GUERRA OdV

Causale: Studio su legalità o meno presenza armi nucleari in Italia

“Document-Azione Movimenti contro la Guerra, per il Disarmo e la Pace Varese - Stefano Ferrario”

Organizzazione di Volontariato – ONLUS – Registrata nel registro delle OdV col n. VA516

Sede legale: Via S. Michele, 24 - 21040 Venegono Inferiore (Va) – Tel.: 3313298611

Sede Operativa presso: Missionari Comboniani, Via Delle Missioni, 12 – 21040 Venegono Superiore

E-mail: abbassolaguerra@gmail.com – PEC: abbassolaguerra@pec.it – Codice Fiscale: 95090080128

 

Rassegna stampa su Studio su Status giuridico presenza armi nucleari in Italia

  

https://www.peacelink.it/disarmo/a/48723.html

 

https://www.pressenza.com/it/2021/08/decolla-uno-studio-sullo-status-giuridico-delle-armi-nucleari-in-italia/

 

https://www.facebook.com/informazionelibera0/posts/pressenza-italia/10157962415307382/

 

https://m.facebook.com/Wilpf-Italia-1555508071353336/posts/?ref=page_internal&mt_nav=0

 

https://www.cdmpi.it/category/disarmo-atomico/

 

https://ilmanifesto.it/lettere/decolla-uno-studio-sullo-status-giuridico-delle-armi-nucleari-in-italia/

 

https://it.geosnews.com/p/it/lombardia/va/varese/no-alla-guerra-decolla-uno-studio-sullo-status-giuridico-delle-armi-nucleari-in-italia_35204565

 

https://primasaronno.it/cultura/no-alla-guerra-decolla-uno-studio-sullo-status-giuridico-delle-armi-nucleari-in-italia/

 

https://m.facebook.com/pages/category/Community/AbbassoLaGuerra/posts/?locale2=pt_BR

 

https://www.kulturjam.it/news/sono-legali-le-armi-nucleari-in-italia/

 

https://awmr-donneregionemediterranea-italia.blogspot.com/2021/08/armi-e-diritto-e-lecita-la-presenza-di.html?spref=fb&fbclid=IwAR0JWmPaJiCd6top9sYTLwelPhuWeQXHTfBOD6LzdD7D7JpQQr3WZYR2gMg

Articoli correlati

  • “L’Italia ratifichi il trattato ONU di proibizione delle armi nucleari”
    Disarmo
    “Le armi di distruzione di massa sono eticamente inaccettabili”

    “L’Italia ratifichi il trattato ONU di proibizione delle armi nucleari”

    Appello delle Acli, dell’Azione cattolica italiana, dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, del Movimento dei Focolari e di Pax Christi. “Nelle basi di Aviano (Pordenone) e di Ghedi (Brescia), sono presenti ordigni nucleari (B61), una quarantina circa”.
    7 maggio 2021 - Agensir
  • Vittorio Agnoletto: il costituzionalismo terrestre
    Pace
    Intervista: Dal profitto a una società della cura e della pace

    Vittorio Agnoletto: il costituzionalismo terrestre

    La nostra comune umanità e il sentimento e il sentire umano della nostra specie sono chiamate a affrontare e risolvere le gravi sfide globali, l'intreccio tra minaccia nucleare e militare, ecologica e climatica e della disuguaglianza e delle oppressioni sociali
    6 giugno 2021 - Laura Tussi
  • Atlante dell’uranio
    Cultura
    Testo di riferimento sul nucleare civile e militare nel mondo

    Atlante dell’uranio

    L’Atlante dell’uranio è per tutti noi, amici della nonviolenza, della pace come lotta alle disuguaglianze sociali e del disarmo un testo di riferimento attuale, valido per comprendere che il nucleare non è assolutamente uno sbiadito ricordo del passato, ma una minaccia sempre attuale e molto dannosa
    30 maggio 2021 - Laura Tussi
  • Carla Fracci: la grande étoile era una testimonial contro il nucleare
    Pace
    Una donna per la pace

    Carla Fracci: la grande étoile era una testimonial contro il nucleare

    Ricordiamo il suo impegno civile per la messa al bando delle armi nucleari. Leggeva poesie il 6 agosto per ricordare Hiroshima e Nagasaki.
    28 maggio 2021 - Patrizia Sterpetti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)