Ecodidattica

Flipped classroom

24 novembre 2016
Chiara Spalatro

Flipped classroom

Nella didattica capovolta non si tiene la tradizionale lezione frontale a scuola, ma i contenuti si condividono con gli alunni attraverso canali diversi dal solito, generalmente usando strumenti digitali perché i ragazzi possano fruirne con facilità e visualizzarli in autonomia da casa o da qualsiasi posto si trovino quando non sono a scuola, seguendo i propri ritmi di apprendimento.

Il termine “capovolta” allude al fatto che c’è un’inversione del classico schema di insegnamento-apprendimento: la lezione viene “guardata” a casa sotto forma di video e le esercitazioni (banalizzando potremmo dire i compiti, ma non si tratta solo di questo!) si svolgono in classe sotto la supervisione del docente e in maniera cooperativa lavorando in gruppo con i compagni di classe, abituando così gli studenti a fare team.

 

--- APPROFONDIMENTI ---

Questi sono i software per la "classe capovolta".

Articoli correlati

  • "La nuvola di smog"
    Cultura
    Commento di alcuni brani tratti dal racconto di Italo Calvino del 1958

    "La nuvola di smog"

    Una impietosa descrizione della polvere, frutto di una città industriale dominata da una fabbrica di ghisa. Il protagonista è un giornalista che arriva in città e che non riesce ad adattarsi alla polverosità della sua stanza, presa in affitto, e del suo ufficio.
    20 maggio 2021 - Alessandro Marescotti
  • L'Agenda ONU 2030 nella nostra scuola
    Ecodidattica
    Educazione civica

    L'Agenda ONU 2030 nella nostra scuola

    Quest'anno ho trattato responsabilità sociale d'impresa e finanza etica. Condivido qui il lavoro di Francine, una ragazza di origini asiatiche. Mi ha emozionato la delicatezza e la forza dei pensieri.
    20 maggio 2021 - Alessandra Mastrorilli
  • "Educhiamo al futuro"
    Ecodidattica
    Il video spot di Ecodidattica

    "Educhiamo al futuro"

    Una narrazione per immagini di 120 secondi realizzata da Leonardo Dalessandri, filmmaker visionario di fama internazionale. Con una sequenza emozionale di immagini viene raccontata una possibile ecoriconversione verso un futuro sostenibile
    6 maggio 2021 - Rete Ecodidattica
  • John McConnell, il pacifista che ideò la Giornata Mondiale della Terra
    Ecodidattica
    Nato nel 1915, è morto il 20 ottobre 2012

    John McConnell, il pacifista che ideò la Giornata Mondiale della Terra

    Rendendosi conto di quanto la produzione di plastica inquinasse la Terra, la sua preoccupazione per l'ecologia crebbe e si unì a un fervente impegno per la pace. Nel 1969, alla Conferenza UNESCO, McConnell propose un evento globale per celebrare la bellezza della Terra e per promuovere la pace.
    22 aprile 2021 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)