Ecodidattica

Ecodidattica

"Che futuro lasciamo ai bambini?"

Oggi per fare comprendere il concetto di "sviluppo sostenibile" ho lanciato ai miei studenti questa domanda. Ecco le loro risposte...
11 aprile 2018

Sviluppo sostenibile, che futuro per i nostri bambini?

Volete un esempio di sviluppo sostenibile? Se lasciamo ai nostri figli una casa uguale o migliore di quella che abbiamo ereditato, allora lo sviluppo è sostenibile. Ma se lasciamo ai nostri figli una casa in condizioni peggiori di come ci è stata consegnata, vuol dire che lo sviluppo non è sostenibile.

Questa in buona sostanza è stata la spiegazione ai miei studenti di quattordici anni che oggi erano solo quattordici e hanno partecipato con attenzione alle attività di Ecodidattica. 

Oggi per fare comprendere ancora meglio il concetto di "sviluppo sostenibile" ho lanciato ai miei studenti questa domanda: "Che futuro lasciamo ai bambini?"

Ecco le loro risposte:

- migliore: nessuno

- peggiore: 10

- "una via di mezzo": 4

Un ragazzo, uno dei più preparati e studiosi che ho in classe, ha detto: "Se continuiamo così il futuro sarà peggiore". E poi ha aggiunto: "Ma se cambiamo..."

E mi sono chiesto: ma se la scuola non lavora per fare una risposta a questa domanda, che razza di scuola facciamo? Quanta inconfessata disperazione mettiamo sotto il tappeto? Che forma di indifferenza e di rassegnazione comunichiamo se continuiamo a insegnare le nostre materie mentre i nostri ragazzi perdono la speranza in un futuro migliore? 

Articoli correlati

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.16 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)