Ecodidattica

Creata pagina web e indirizzo di posta elettonica per segnalare le iniziative

Il ministro della Pubblica Istruzione invita la scuola ad occuparsi dei cambiamenti climatici

Si vogliono così sollecitare momenti condivisi con gli studenti in occasione della settimana di mobilitazione globale per l’ambiente e il contrasto al cambiamento climatico, che si concluderà il prossimo 27 settembre
21 settembre 2019
Redazione

Cambiamenti climatici

Con una lettera ai presidi e ai docenti, il nuovo ministro della Pubblica Istruzione, Lorenzo Fioramonti, ha chiesto di dedicare tempo alla discussione e alla riflessione sui cambiamenti climatici insieme ai ragazzi.

Questo per sollecitare momenti condivisi con gli studenti in occasione della settimana di mobilitazione globale per l’ambiente e il contrasto al cambiamento climatico, che si concluderà il prossimo 27 settembre.

Il MIUR ha creato una pagina web e un indirizzo di posta elettronica per raccogliere iniziative e progetti.

MIUR ha messo infatti a disposizione di studenti e scuole una pagina web dedicata (www.ilverdeascuola.it) e una casella di posta elettronica (verdescuola@miur.it) per raccogliere le proposte dei ragazzi.

A Taranto è stato creato un Padlet per favorire la condivisione dei materiali didattici sul cambiamento climatico, con oltre cento video sull'argomento.

Allegati

Articoli correlati

  • Didattica digitale
    Scuola
    Versione settembre 2019

    Didattica digitale

    Piccola guida per il docente di Lettere. Un PDF con vari spunti pratici, tratti dalla mia esperienza quotidiana in classe, realizzata spesso con mezzi limitati e adottando la strategia BYOD (bring your own device)
    21 settembre 2019 - Alessandro Marescotti
  • Cento video sui cambiamenti climatici
    Ecodidattica
    Una bacheca digitale per condividere nella scuola la cultura del cambiamento

    Cento video sui cambiamenti climatici

    Si chiama "Climate Action" il gruppo dei docenti che sta costruendo nell'IISS Righi di Taranto una condivisione dei contenuti e delle competenze per uno sviluppo sostenibile. Il 26 settembre sarà inoltre avviato anche un corso di formazione dei docenti dal titolo "Futuro sostenibile"
    21 settembre 2019 - Alessandro Marescotti
  • E' morto Giorgio Nebbia
    Editoriale
    Studioso e padre storico dell'ambientalismo italiano

    E' morto Giorgio Nebbia

    Credeva nel potere dell'ecologia, cioè nel potere che l'ecologia offre alle persone di controllare l'economia in nome di un interesse collettivo che sovrasta il profitto.
    4 luglio 2019 - Alessandro Marescotti
  • Democratizzazione dei dati ambientali
    Ecodidattica
    Il software Omniscope

    Democratizzazione dei dati ambientali

    A scuola abbiamo fatto un’esperienza di Ecodidattica con un software di business intelligence realizzato da Antonio Poggi, un esperto del settore che vive a Londra ma che - essendo nato a Taranto - ha pensato di adattare il suo software all’analisi dei dati ambientali.
    22 febbraio 2019 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.27 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)