Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

  • La libertà al tempo della guerra totale

    La libertà al tempo della guerra totale

    alla domanda se il mondo è un posto più pericoloso di quanto lo fosse durante la Guerra Fredda, ha risposto che stiamo vivendo una seconda età delle armi nucleari
    14 gennaio 2015 - Rossana De Simone
  • Orlando, calendario di incontri istituzionali sull’emergenza Ilva

    Orlando, calendario di incontri istituzionali sull’emergenza Ilva

    Il Ministro dell'ambiente Orlando mette in agenda alcuni incontri sul tema Ilva e relativa bonifica. Ma forse non a Taranto e non incontrerà le associazioni
    7 maggio 2013 - Luciano Manna
  • Schengen: giù le mani dal Parlamento Europeo!

    Schengen: giù le mani dal Parlamento Europeo!

    No all’esclusione del Parlamento europeo dalla codecisione nel trattato di Schengen! No alla reintroduzione dei controlli alla frontiere nell’Unione europea!
    27 giugno 2012
  • Concorrenza letale
    Salute, ambiente, sicurezza e lavoro nuovi optional sociali

    Concorrenza letale

    "Il “Decreto semplificazioni” approvato dalla Camera proprio non ce la fa a rendere più semplice, per non dire più sicura, la tutela dell’ambiente e, dunque, della salute pubblica"
    24 marzo 2012

L'UEF sostiene l'entrata dell'Unione Europea nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Dichiarazione del Bureau dell'U.E.F. (Unione Europea dei Federalisti)
20 ottobre 2004 - Nicola Vallinoto

Il Bureau europeo dell'Unione Europea dei Federalisti,

considerando che la richiesta del governo tedesco per l'assegnazione di un posto all'interno del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite rischierebbe di dividere l'Europa in aree contrapposte e confermerebbe l'impressione che esiste l'intenzione di formare un Direttorio Europeo di paesi forti, approvato a livello mondiale, che prenderebbe decisioni per tutti;

considerato che

- l'unica strada che permetta all'Europa di parlare con voce unitaria nel mondo è quella di avere un posto nel Consiglio di Sicurezza per l'Unione Europea stessa o per il suo Ministero degli Esteri, una volta ratificata la Costituzione, e che

- la presenza dell'Unione Europea all'interno delle Nazioni Unite aprirebbe la strada ad una riforma delle Nazioni Unite stesse sulla base di una Unione delle grandi regioni del mondo, quale modo più semplice ed efficace di costruire un mondo di pace, giustizia e sicurezza;

richiede quindi

-che il Parlamento Europeo adotti una posizione sollecita in favore dell'entrata dell'Unione nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, ed incoraggi Francia e Regno Unito a trovare un compromesso temporaneo, necessario per portare l'Europa a parlare con voce unitaria,

-che i governi di Germania e Italia, in quanto Stati membri dell'Unione, si astengano nel proporre la propria candidatura nel Consiglio di Sicurezza e sostengano invece l'entrata dell'Unione Europea.

(documento adottato dal bureau dell'UEF durante la riunione di Bruxelles del 10 Ottobre 2004)

Note:

Traduzione a cura di Veronica Vicinelli

Informazioni sull'U.E.F. --> http://www.federaleurope.org/

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)