GDP - Contributi

Video Podcast

Video Podcast

Ultime novita'

  • Giovanni Pesce: Partigiano della Pace - l'appello contro l'energia nucleare
    PRESENTAZIONE:

    Giovanni Pesce: Partigiano della Pace - l'appello contro l'energia nucleare

    Con il messaggio antinucleare di Giovanni Pesce, il Che Guevara italiano e della Campagna internazionale ICAN - Premio Nobel per la Pace 2017 per il disarmo nucleare universale
    7 marzo 2018 - Laura Tussi
  • Il tessitore dei diritti umani
    Iqbal Masih, tredici anni, è stato ucciso a Lahore il 16 aprile 1995

    Il tessitore dei diritti umani

    Iqbal Masih era colpevole: colpevole per essersi ribellato alla mafia dei tappeti, allo sfruttamento minorile ed aver istigato altre persone a seguire il suo esempio
    3 marzo 2018 - Giacomo Alessandroni
  • "Siamo tutti Premi Nobel per la Pace" con ICAN
    Oslo 2017 - Milano

    "Siamo tutti Premi Nobel per la Pace" con ICAN

    Con il messaggio antinucleare della Campagna Internazionale ICAN - Premio Nobel per la Pace 2017 per il disarmo nucleare universale
    3 marzo 2018 - Laura Tussi
  • Un Racconto di Vita Partigiana - Seconda Edizione
    LIBRO:

    Un Racconto di Vita Partigiana - Seconda Edizione

    Completano il libro le testimonianze e le riflessioni di Moni Ovadia, Renato Sarti, Bebo Storti, Dario Venegoni, Antonio Pizzinato, Giuseppe Valota. Recensione di Alessandro Marescotti
    1 marzo 2018 - Laura Tussi

Gallerie Fotografiche

Pericolo nucleare nel mare di Napoli!

Sabato 19 luglio ore 10:30 manifestazione in spiaggia davanti alla rotonda Diaz. Costume e bandiera della pace.
19 luglio 2008 - Matteo Della Torre (Casa per la nonviolenza, associazione di ispirazione gandhiana)

Pubblichiamo la notizia della manifestazone per il disarmo organizzata a Napoli dal Comitato Pace, Disarmo e Smilitarizzazione.

Sommergibile atomico

Nel Golfo di Napoli si è trasferito il Comando della Sesta Flotta della Marina Militare statunitense per il controllo di Europa, Asia (Medio Oriente) e Africa. Ora si trasferiranno anche i sommergibili stazionati alla Maddalena (dove hanno chiuso la base). Il porto di Napoli diverrà il primo della black list - appoggio per sottomarini nucleari e portaerei, da qui partono e partiranno sempre più spesso per le operazioni di guerra.
Questi mezzi trasportano armi atomiche ed hanno motori a propulsione nucleare, cioè hanno una centrale nucleare a bordo.

In caso di incidente la radioattività contaminerà tutto il Golfo. Negli Stati Uniti i mezzi navali nucleari non possono attraccare nei porti civili.
Le legge italiana prevede che vi sia almeno un PIANO DI EVACUAZIONE DELLA POPOLAZIONE, ma la Prefettura di Napoli non l’ha mai reso pubblico PROBABILMENTE NON ESISTE!

Chiederemo a tutti i cittadini di proteggere l’incolumità loro e della loro famiglia scrivendo, telefonando o mandando un fax direttamente al Prefetto e/ al Sindaco perché facciano le prove di evacuazione per incidente nucleare.

Comitato Pace, Disarmo e Smilitarizzazione


Per info:
Sito: www.pacedisarmo.org
Mail: info@pacedisarmo.org
Tel. 3337361675; 3346224313

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)