Pericolo nucleare nel mare di Napoli!

Sabato 19 luglio ore 10:30 manifestazione in spiaggia davanti alla rotonda Diaz. Costume e bandiera della pace.
19 luglio 2008
Matteo Della Torre (Casa per la nonviolenza, associazione di ispirazione gandhiana)

Pubblichiamo la notizia della manifestazone per il disarmo organizzata a Napoli dal Comitato Pace, Disarmo e Smilitarizzazione.

Sommergibile atomico

Nel Golfo di Napoli si è trasferito il Comando della Sesta Flotta della Marina Militare statunitense per il controllo di Europa, Asia (Medio Oriente) e Africa. Ora si trasferiranno anche i sommergibili stazionati alla Maddalena (dove hanno chiuso la base). Il porto di Napoli diverrà il primo della black list - appoggio per sottomarini nucleari e portaerei, da qui partono e partiranno sempre più spesso per le operazioni di guerra.
Questi mezzi trasportano armi atomiche ed hanno motori a propulsione nucleare, cioè hanno una centrale nucleare a bordo.

In caso di incidente la radioattività contaminerà tutto il Golfo. Negli Stati Uniti i mezzi navali nucleari non possono attraccare nei porti civili.
Le legge italiana prevede che vi sia almeno un PIANO DI EVACUAZIONE DELLA POPOLAZIONE, ma la Prefettura di Napoli non l’ha mai reso pubblico PROBABILMENTE NON ESISTE!

Chiederemo a tutti i cittadini di proteggere l’incolumità loro e della loro famiglia scrivendo, telefonando o mandando un fax direttamente al Prefetto e/ al Sindaco perché facciano le prove di evacuazione per incidente nucleare.

Comitato Pace, Disarmo e Smilitarizzazione


Per info:
Sito: www.pacedisarmo.org
Mail: info@pacedisarmo.org
Tel. 3337361675; 3346224313

Articoli correlati

  • Gli orrori di Piacenza
    Pace
    Un appello

    Gli orrori di Piacenza

    Gli orrori commessi da alcuni carabinieri a Piacenza confermano una volta di piu' la necessita' e l'urgenza che tutte le persone appartenenti alle forze dell'ordine siano formate alla nonviolenza.
    25 luglio 2020 - Peppe Sini
  • Piazza Tien An Men e la ribellione nonviolenta dei giovani cinesi
    Storia della Pace
    Oggi ricorre l'anniversario della repressione del 4 giugno 1989

    Piazza Tien An Men e la ribellione nonviolenta dei giovani cinesi

    Gli eroi nella fotografia del carro armato sono due: il personaggio sconosciuto che rischiò la sua vita piazzandosi davanti al carro armato e il pilota che si rifiutò di falciare il suo compatriota, fermando l'intera colonna
    4 giugno 2020 - Redazione PeaceLink
  • Il gesto antirazzista con un ginocchio a terra fu pensato dal giocatore di football Kaepernick
    Pace
    Suscitò l'ira di Trump

    Il gesto antirazzista con un ginocchio a terra fu pensato dal giocatore di football Kaepernick

    Trump disse: "Sarebbe bellissimo vedere i proprietari delle squadre dire: portate quel figlio di puttana fuori dal campo, fuori, è licenziato". In questi giorni quel gesto è stato replicato da alcuni poliziotti e da vari giocatori di calcio
    3 giugno 2020 - Redazione PeaceLink
  • Dobbiamo potenziare la difesa civile, non armata e nonviolenta
    Pace
    Se vogliamo difendere la Repubblica

    Dobbiamo potenziare la difesa civile, non armata e nonviolenta

    I simboli della "difesa della Patria" oggi sono le mascherine, i guanti, il disinfettante; simboli di tutela della vita, della salute dei piu' deboli e fragili. Gli strumenti militari, invece, cacciabombardieri, blindati e corazzate non sono serviti a fermare il virus, non ci hanno difeso.
    2 giugno 2020 - Mao Valpiana
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)