Cristianesimo nonviolento

39 Articoli - pagina 1 ... 3 4
  • FESTA
    Riflessioni a staffetta sulle feste patronali.

    FESTA

    La festa autentica deve mettere da parte gli aspetti mitologici o superstiziosi, annunciando rapporti nuovi tra gli uomini, perché un’altra società è possibile, e la salvezza non sta in un rapporto individuale con Dio, ma in relazioni nuove e in strutture sociali rinnovate che permettano agli uomini di salvarsi tutti insieme. Perciò è necessario che il vecchio modo di vivere la festa sia superato, eliminando la grettezza di certe pratiche arcaiche e rigettando il moderno spreco consumistico che la soffoca, rivolgendosi a vivere il giorno di festa come celebrazione dei valori di nonviolenza e di solidarietà, aperti a vivere una nuova socialità, l’apertura fraterna alla realtà di tutti.
    13 febbraio 2007 - Rocco Altieri
  • Per Cristo la virtù non sta nel mezzo
    Come tanti altri slogan, quello della virtù che sta nel mezzo è molto più antievangelico che vero. Se la virtù fosse veramente nel mezzo, Cristo non sarebbe stato virtuoso.

    Per Cristo la virtù non sta nel mezzo

    Gesù Cristo, il grande rivoluzionario della storia, fu radicale, di sinistra, sempre dalla parte di qualcosa o di qualcuno. Non ammise mai mezze tinte o diplomazie centriste.
    21 gennaio 2007 - Juan Arias
  • NON FUOCHI D'ARTIFICIO MA COMPASSIONE!
    Riflessioni a staffetta sulle Feste patronali

    NON FUOCHI D'ARTIFICIO MA COMPASSIONE!

    I fuochi d'artificio concludono, quasi sempre, la festa del santo patrono. Lo spettacolo pirotecnico finale è entrato nelle aspettative dei partecipanti alla festa. Al Sud l'organizzazione delle feste patronali parrocchiali è diventato un autentico business, un affare che coinvolge molte persone che più che esprimere devozione verso il Santo da festeggiare ne approfittano per fare soldi.
    1 gennaio 2007 - Padre Giorgio Poletti
  • LA REAZIONE DEI CRISTIANI SOTTOSOPRA
    Campagna Nazionale "Meno fuochi d'artificio, più compassione". Innovare le feste patronali nella fedeltà a Dio e all'uomo.

    LA REAZIONE DEI CRISTIANI SOTTOSOPRA

    Riflessioni a staffetta sulle Feste patronali.
    10 novembre 2006 - Pino Ficarelli
  • RIPENSARE LE FESTE PATRONALI
    Campagna Nazionale "Meno fuochi d'artificio, più compassione!"

    RIPENSARE LE FESTE PATRONALI

    30 agosto 2006 - don Antonio Ruccia
  • Campagna nazionale "Meno fuochi d'artificio, più compassione!"

    FAI FIRMARE L'APPELLO ANCHE TU!

    21 agosto 2006 - Matteo Della Torre
  • Lettera aperta al Comitato Festa Patronale
    Campagna nazionale "Meno fuochi d'artificio, più compassione".

    Lettera aperta al Comitato Festa Patronale

    Proposte di innovazione della Festa Patronale per procedere a piccoli passi verso la sobrietà compassionevole.
    15 agosto 2006 - Matteo Della Torre
  • APPELLO: meno fuochi d'artificio, più compassione! - CAMPAGNA PERMANENTE -
    FIRMA ANCHE TU! Aderisci alla Campagna nazionale per l'innovazione delle feste patronali.

    APPELLO: meno fuochi d'artificio, più compassione! - CAMPAGNA PERMANENTE -

    PETIZIONE ai parroci e ai Comitati Feste Patronali delle città d'Italia.


    Matteo Della Torre
  • Meno fuochi d'artificio, più compassione
    APPELLO ai sacerdoti, comitati feste patronali, politici e laici delle città d'Italia.

    Meno fuochi d'artificio, più compassione

    La Casa per la nonviolenza rivolge un appello alle comunità cristiane e città d’Italia ad evolvere le feste patronali dallo spreco alla sobrietà compassionevole. Una innovazione nella tradizione che unisca nel progetto “Città e parrocchie ad energia solare” gli ideali altissimi della giustizia sociale, pace mondiale ed ecologia profonda.
    15 aprile 2006 - Matteo Della Torre
pagina 4 di 4 | precedente - successiva
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)