Kimbau

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

Gruppo elettronico con il contagocce

Sta finendo la benzina e le email non partono

Chiara Castellani si scusa con chi le ha scritto, ma non può rispondere per mancanza di energia elettrica. Dal nostro mondo sprecone rischiamo di non comprendere tutto questo. Ma in Congo, a Kimbau, questa è la realtà!
24 agosto 2005 - Alessandro Marescotti

Chiara Castellani al computer: la posta elettrinica viaggia su onde radio. E il tutto è alimentato da un gruppo elettrogeno perché non solo manca il telefono ma anche l'elettricità!

"Vorrei tanto rispondervi subito, ma siamo senza benzina! Potete attendere?"
Chiara Castellani ha scritto questo messaggio scusandosi se non riesce a mandare e-mail di risposta da Kimbau (Congo).

Ma che rapporto c'è tra la benzina e la posta elettronica?

A Kimbau non arriva alcuna fornitura di energia elettrica e infatti si sta costruendo, con il contributo dell'Aifo, una piccola centrale idroelettrica. Il computer di Chiara Castellani invia e riceve messaggi tramite onde radio e, per funzionare, ha bisogno di un gruppo elettrogeno che va a benzina. E' in partenza un container per Kimbau che porterà anche qualche pannello solare fotovoltaico. Ma nel frattempo... occorre la benzina. E per farla arrivare dalla capitale del Congo serve un viaggio in camion di due settimane.

Diverse persone, dopo aver letto l'articolo su Chiara Castellani che è stato pubblicato da Panorana (è in edicola fino a domani), si sono collegare al sito http://www.kimbau.org per scriverle. Purtroppo Chiara non può rispondere per... mancanza di benzina.

Dal nostro mondo sprecone rischiamo di non comprendere tutto questo.
Ma in Congo, a Kimbau, questa è la realtà!

Un'ora fa mi è giunto un altro messaggio da Kimbau. E' Chiara che mi scrive: "Faccio fatica a aprire i messaggi, troppi malati gravi, se cerco di scrivere non c'è connessione, né tempo né benzina.... Puoi pazientare fino a domenica?"

Lasciamola ai suoi malati gravi, loro hanno bisogno più di noi, è come se avesse risposto a tutti noi. Aiutiamola.

Note:

CON LE ULTIME GOCCE DI BENZINA... UN ULTIMISSIMO MESSAGGIO DA CHIARA CASTELLANI GIUNTO POCO FA

Carissimi amici del gruppo Kimbau,
scusate se non riesco a rispondere a tutti quelli che mi scrivono! Qui la benzina è finita, la connessione c'è difficilmente, e per ottenerla rubo le ore dell'e-mail al sonno! A parte le nuove epidemie (morbillo e pertosse) che hanno occupato tutto il mio tempo da quando sono rientrata qui a Kimbau!
Il problema della benzina durerà almeno finchè, finalmente, arriverà il container con tutti quei bellissimi pannelli solari fotovoltaici di Andrea Fava, della scuola di Brindisi e forse anche quelli del CONI (anche se sono per scaldabagno sono sempre utili!).
Per adesso perdonate il silenzio, TUTTI, e aspettate che mi arrivi la benzina!

Chiara

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)