Latina

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Il Venezuela bolivariano non arretra
    Maduro confermato presidente grazie ad una base chavista ancora solida

    Il Venezuela bolivariano non arretra

    Il boicottaggio elettorale di gran parte dell'opposizione non ha pagato
    23 maggio 2018 - David Lifodi
  • Chávez presente!
    Alcune riflessioni sulle elezioni del 20 maggio in Venezuela a partire dal libro del professor Luciano Vasapollo dedicato alla rivoluzione bolivariana

    Chávez presente!

    Edizioni Efesto, 2018
    16 maggio 2018 - David Lifodi
  • Venezuela: quattro sfidanti contro Maduro
    In vista delle presidenziali del 20 maggio si moltiplicano i tentativi per costringere il presidente bolivariano alla salida

    Venezuela: quattro sfidanti contro Maduro

    Si teme di nuovo un intervento militare contro Caracas mascherato da ragioni umanitarie
    7 maggio 2018 - David Lifodi
  • Una buona notizia
    Raccontala ai parlamentari che conoscete e chi sa che non si formi una maggioranza capace di far decidere il futuro governo a “disubbidire” agli ordini dell’imperatore americano

    Una buona notizia

    Un altro paese, il Venezuela, ha depositato alle Nazioni Unite lo strumento di ratifica del Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari che vieta la produzione, il possesso, la presenza al proprio interno e il transito nel territorio di armi nucleari.
    31 marzo 2018 - Giorgio Nebbia

Venezuela: a quattro anni dal golpe

13 aprile 2006
Fonte: adital

Quattro anni sono passati dal fallito golpe contro il presidente Hugo Chávez, allontanato dal potere per 48 ore. Il giorno 11 di aprile del 2002 Chavez fu destituito dalla sua carica di Presidente, am subito dopo nel paese iniziò una rvluzione politico-militare che riportò Chávez già il girono 14.
Il popolo venezuelano e i militari fedeli al presidente abbatterono il fgverno di destra dell'autonominatosi presidente Pedro Carmona, che scappò in Colombia, dove risiede attualmente.
In questi giorni ci saranno un ampio programma di attività promosso da diversi settori sociali, tra cui l'organizzazione dei familiari delle vittime, oltre a quelle ufficiali dell'esecutivo e del parlamento.
l'assemblea nazionale aprirà le sue porte per una esposizione dei successi ottenuti i n questi quattro anni, con fotografie, video che si proietteranno per tutta la settimana.
l 13 ci saranno el manifestazioni della Municipalità che ha dichiarato quela tra i l13 e i l19 aprime coem la settimana di Caracas.
Una sfilata avverrà nelle strade fino alle porte del Forte Tiuna, principale istallazione militare del Venezuela.
Le attività si concluderanno con una carovana da Tiuna fino alle vicinanze del Palazzo di Miraflores, sede dell' esecutivo.

Note:

traduzione di Nello Margiotta

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)