Latina

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • Conto Corrente Bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Messico:  Marichuy, la voce dei senza voce
    Verso le presidenziali 2018

    Messico: Marichuy, la voce dei senza voce

    Primo viaggio nei caracoles zapatisti per María de Jesús Patricio Martínez, portavoce del Congresso nazionale indigeno
    6 novembre 2017 - David Lifodi
  • Messico: la società civile resiste e si auto-organizza di fronte al terremoto
    La gestione governativa dell'emergenza è rivolta esclusivamente a fare affari con le imprese interessate alla ricostruzione

    Messico: la società civile resiste e si auto-organizza di fronte al terremoto

    I messicani provano a riprendere in mano un paese sull'orlo del collasso politico ed economico
    25 settembre 2017 - David Lifodi
  • F-35

    F-35

    La cinica conclusione nella Relazione speciale sulla partecipazione italiana al Programma F-35 Lightning II della Corte dei conti e la cupa posizione dei sindacati confederali. Di fatto le forze aeree straniere che utilizzano l’F-35 saranno costrette a finanziare con 150 milioni di dollari i laboratori software degli Stati Uniti occupati quasi per il 50% da personale statunitense
    1 settembre 2017 - Rossana De Simone
  • Le bugie sull’Afghanistan
    Nessuna ricostruzione nonostante i 100 miliardi di dollari spesi dagli USA

    Le bugie sull’Afghanistan

    Un triste bilancio sulla missione USA in Afghanistan mentre Trump rilancia e promette "più uomini fino alla vittoria finale"
    24 agosto 2017 - Matthew Hoh
Usa-Messico

Bush paga il muro

5 ottobre 2006
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

Con una cerimonia in Arizona, il presidente George Bush ha firmato la legge che finanzia centinaia di miglia di nuove recinzioni lungo il confine tra Stati uniti e Messico, una mossa nella battaglia anti-immigrati che la destra repubblicana ha a lungo richiesto in vista delle elezioni di medio termine il mese prossimo. Durante l'anno fiscale gli Usa spenderanno quindi 1,2 miliardi di dollari per l'erezione di un muro destinato a frenare l'ingresso illegale nel paese dei centroamericani, che sarebbero circa 12 milioni. Inutili le proteste del presidente messicano (di destra) Vicente Fox

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)