Latina

Colombia:Arrestata Luz Perly Cordoba responsabile dei diritti umani della Federazione Nazionale Sindacale Unitaria Agraria FENSUAGRO-CUT

La Federazione Nazionale Sindacale Unitaria Agraria FENSUAGRO-CUT, denuncia all'opinione pubblica nazionale e internazionale che nella notte del 18
febbraio 2004, è stata perquisita la residenza della compagna LUZ PERLY
CORDOBA, nella città di Bogotà, dove svolge la funzione di responsabile del
dipartimento per i diritti umani della nostra federazione.
21 febbraio 2004
Comitato esecutivo di Fensuagro CUT

LUZ PERLY è stata arrestata da unità della Fiscalia General nell'Università
INNCA, dove si trovava per assistere ad una lezione di Diritto e trasferita
nella sede del DAS a Bogotà, dove si trova da questa notte.
Con l'arresto di LUZ PERLY, è stata perquisita la sede dell'Associazione
Contadina di Arauca ACA, nel Municipio di Arauquita. La perquisizione è
stata effettuata la mattina del 18 Febbraio.
Denunciamo all'opinione pubblica nazionale e internazionale, la dichiarata
persecuzione politica contro la nostra organizzazione nazionale da parte
dell'autorità con a capo la Fiscalia Nacional che a livello regionale
arresta i nostri leaders,, come è successo, fra l'altro, nei dipartimenti
del Sucre, Tolima, Arauca, Armenia o, come nel caso del compagno Nicolas
Hernandez Cabrera, ex segretario generale generale di Fensuagro, contro cui
esiste una montatura presso la Fiscalia General con l'obiettivo di
arrestarlo.
Fensuagro esige dal governo nazionale le garanzie necessarie per potere
continuare ad esercitare il diritto costituzionale di organizzazione e
mobilitazione in difesa delle comunità rurali colombiane. Alla stessa
maniera rifiutiamo e condanniamo le politiche arbitrarie di detenzione e
arresto che si stanno realizzando perché non solo violano il processo
dovuto ma, anche, attentano allo stato sociale di diritto e alla democrazia
minima che ancora resta in Colombia.
Chiamiamo alla solidarietà nazionale e internazionale con il movimento
contadino Colombiano, vittima della più crudele criminalizzazione contro i
propri associati. A tutt'oggi sono più di 75 i leaders contadini detenuti
nelle carceri del paese.

Pretendiamo la libertà immediata per Luz Perly Cordoba
Basta arbìtri e impunità!

Comitato esecutivo di Fensuagro CUT

**********************************************************************************************
Persecución a la Asociación Campesina de ARAUCA - ACA Ayer 18 de febrero
en la noche fue detenida la representante legal de la Asociación Campesina
de Arauca - ACA- LUZ PERLY CÓRDOBA en la ciudad de Bogotá por ordenes de la
Fiscalía, encontrándose en este momento en la sala de detenidos en el DAS
sede Paloquemao en Bogotá.

19.02.2004 (Acción Urgente, Bogotá COLOMBIA) Humanidad Vigente Corporación
Jurídica denuncia que el día de ayer 18 de febrero en la noche fue detenida
la representante legal de la Asociación Campesina de Arauca - ACA- LUZ PERLY
CÓRDOBA en la ciudad de Bogota por ordenes de la Fiscalía, encontrándose en
este momento en la sala de detenidos en el DAS sede Paloquemao en Bogota.

Igualmente en la ciudad de Arauquita en el departamento de Arauca, la
oficina sede de la asociación fue allanada en operativo de la Fiscalía, CTI
y DAS, detuvieron a VÍCTOR ENRIQUE AMARILLO, quien se desempeña como escolta
de la oficina y del cual no tenemos ninguna información; incautaron
documentos y el computador.

LUZ PERLY es una reconocida líder, se encuentra en el programa de protección
a lideres del Ministerio del Interior y cuenta con MEDIDAS CAUTELARES de la
Comisión Interamericana de Derechos Humanos.

SOLICITAMOS que de manera inmediata se intervenga para la protección de
estas personas, divulgar urgentemente la información y hacer efectiva la
solidaridad.

Articoli correlati

  • Colombia: un regime criminale e una oligarchia assassina
    Latina
    Sei omicidi di ex combattenti e di almeno 32 leader sociali

    Colombia: un regime criminale e una oligarchia assassina

    La Missione di Verifica dell'Organizzazione delle Nazioni Unite in Colombia (ONU) con un comunicato in data 9 maggio ha espresso preoccupazione per gli omicidi di ex membri delle forze armate rivoluzionarie dell'esercito popolare colombiano (FARC-EP), che in buona fede hanno deposto le armi.
    10 maggio 2020 - Francesco Cecchini
  • Nuove minacce contro il Venezuela bolivariano
    Latina
    Una taglia sul presidente Maduro e altri dirigenti chavisti

    Nuove minacce contro il Venezuela bolivariano

    La Colombia al fianco degli Stati uniti per destabilizzare il paese
    8 aprile 2020 - David Lifodi
  • America latina: dal corona virus al corona golpe
    Latina
    Provvedimenti repressivi in Uruguay, Bolivia, Colombia, Cile

    America latina: dal corona virus al corona golpe

    La pandemia utilizzata dai governi di destra per ristabilire l’ordine pubblico. E crescono gli omicidi contro i lottatori sociali
    3 aprile 2020 - David Lifodi
  • Cile: la rivolta anti- Piñera prosegue negli stadi
    Latina
    La Cidh ha contestato ai carabineros un uso sproporzionato della forza

    Cile: la rivolta anti- Piñera prosegue negli stadi

    La morte di Jorge Mora e Ariel Jesús Moreno ha scatenato una nuova ondata di proteste in tutto il paese
    5 febbraio 2020 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)