Legami di ferro

Una sera a teatro insieme ai guerrieri tra la gente

Era tutto assolutamente normale

Spettacolo teatrale a cura della compagnia "Di aria di fuoco di terra di mare" sulla situazione presente e passata della città di Falconara e sulla battaglia dei comitati cittadini per la salute e l'ambiente
26 novembre 2019

Guerrieri tra la gente. Locandina spettacolo


È davanti ai guerrieri di Falconara e al racconto della vita di questa terra che mi sono trovata ad assistere sabato 23 novembre. Una storia cantata, narrata, danzata, che ha portato lo spettatore lungo un cammino a ritroso nel tempo, a quando questa terra sognava di vivere di turismo, gastronomia, quando sognava di diventare una delle perle turistiche dell'Adriatico, puntando sul loro bel mare, sull'ottimo cibo e sull'accoglienza calorosa. Invece, ad un certo punto della storia qualcosa è andato storto, ma non è così che lo hanno spiegato alla gente di Falconara. Eh si, perché come in tante parti d'Italia è arrivata l'industrializzazione, il progresso, il lavoro, lo stipendio fisso, le fabbriche, la raffineria e questo piccolo centro delle Marche ha cambiato per sempre la sua faccia. I sorrisi spensierati e i sogni di campare con il turismo sono stati spazzati via e al loro posto sono rimasti dei numeri impietosi citati negli studi epidemiologici, gente rassegnata al proprio destino e una sigla simile a quella che si trova vicino a tanti altri splendidi luoghi in Italia: SIN, sito di interesse nazionale. Spettacolo Interesse per cosa poi? Per la gente? Per la qualità della loro vita? Per il loro futuro? In pochi sono rimasti a Falconara a lottare sempre con la stessa forza, la stessa tenacia e voglia di raccontare la verità, aprire gli occhi alla gente, informare e formare cittadini attivi e consapevoli.

A loro, a questi guerrieri tra la gente è ispirato lo spettacolo teatrale 'Era tutto assolutamente normale', andato in scena per la prima volta sabato 23 novembre al teatro Marini di Falconara, interpretato dalla compagnia "Di aria di fuoco di terra di mare" per la regia di Lucia Palozzi. Io mi sono commossa, indignata, arrabbiata e poi ho sentito un forte senso di appartenenza, un sentimento di sincera vicinanza e amicizia. Perché la storia di Falconara è troppo simile alle tante storie che ho ascoltato in giro per l'Italia e alle storie della mia amata Taranto. Ieri sera in scena non c'erano solo i guerrieri di Falconara ma tutte le persone coraggiose che, da una parte all'altra di questo nostro paese avvelenato, lottano per il diritto alla salute e alla vita. Spettacolo

Mi auguro che questo spettacolo raggiunga gli altri Sin, stringa legami di ferro tra guerrieri che lottano per la stessa causa e che in questa narrazione si riconosceranno tristemente, come per uno scherzo del destino. Spettacolo

Spero che questo gruppo di persone straordinarie riesca ad incontrare i miei amici a Taranto, Salerno, Trieste, Colleferro, Savona, Cremona, Sesto Fiorentino, Melendugno, organizzare uno spettacolo in queste cittá, stringendosi tutti insieme in un abbraccio fraterno. Affinché tutto quello che queste comunità hanno dovuto subire nel corso degli anni non venga più considerato 'assolutamente normale'.

Per chi volesse organizzare una rappresentazione dello spettacolo nella propria città può contattare la compagnia all'indirizzo mail: balduccialessia@tiscali.it

Compagnia

Articoli correlati

  • Magliette Bianche, il 22 dicembre nuova mobilitazione nazionale nei siti più inquinati d'Italia
    Ecologia

    Magliette Bianche, il 22 dicembre nuova mobilitazione nazionale nei siti più inquinati d'Italia

    PeaceLink aderisce alla mobilitazione che unirà vari territori dove sono presenti SIN (Siti di Interesse Nazionale)
    29 novembre 2019
  • Polmoni d'acciaio
    Legami di ferro
    Un documentario sul ciclo internazionale dell'acciaio

    Polmoni d'acciaio

    "Polmoni d'acciaio" è un video su tre impianti siderurgici collegati fra loro da problematiche molto simili. Racconta la devastazione ambientale che accomuna la Foresta Amazzonica e gli impianti siderurgici alimentati dalla multinazionale Vale, fra cui l'ILVA di Taranto
    26 maggio 2018 - Redazione PeaceLink
  • Porto di Augusta, in programma tre nuovi pontili per la Marina militare
    Disarmo
    Dopo il progetto di rifacimento del poligono a Punta Izzo e nuove antenne nel Siracusano

    Porto di Augusta, in programma tre nuovi pontili per la Marina militare

    Da mesi si susseguono incontri e trattative istituzionali, ma nessuna trasparenza sui progetti e sulle potenziali ricadute ambientali. Eppure i cittadini hanno il diritto e il dovere di sapere.
    19 luglio 2019 - Gianmarco Catalano
  • Democratizzazione dei dati ambientali
    Ecodidattica
    Il software Omniscope

    Democratizzazione dei dati ambientali

    A scuola abbiamo fatto un’esperienza di Ecodidattica con un software di business intelligence realizzato da Antonio Poggi, un esperto del settore che vive a Londra ma che - essendo nato a Taranto - ha pensato di adattare il suo software all’analisi dei dati ambientali.
    22 febbraio 2019 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)