Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Concerto con i Radiodervish a Uggiano La Chiesa (Lecce)

PeaceLink in rappresentanza della Tavola della Pace

Si parlerà della prossima marcia Perugia-Assisi (25 settembre) che quest'anno compie 50 anni. Discuteremo delle lotte nonviolente in Italia, a partire da Aldo Capitini, ideatore della marcia.
24 luglio 2011
Associazione PeaceLink

L’Amministrazione Comunale di Uggiano La Chiesa guidata da Salvatore Piconese, in collaborazione con il Comitato “Diamoci un attimo di Pace” e col Patrocino della Provincia di Lecce, Stop war

organizza DOMENICA 24 LUGLIO in Piazza Umberto I a partire dalle ore 19.30 MARCIA DELLA PACE PERUGIA-ASSISI 1961-2011: 50 ANNI DI FRATELLANZA FRA I POPOLI. 
La serata dedicata ai temi della pace, della solidarietà e della cooperazione internazionale, ideata dal Consigliere alle Politiche della Pace, Vincenzo Sisinni, sarà divisa in due fasi: nella prima ci sarà un incontro pubblico con Carlo Mileti della Coop. Equo e Solidale di Lecce, Alessandro Marescotti, Presidente di PeaceLink e rappresentante della Tavola della Pace, Bruno Ciccarese, Assessore Provinciale Politiche della Pace e Nabil Salameh, leader dei Radiodervish.
Un convegno che ripercorrerà le tappe storiche della Marcia Perugia-Assisi a partire dalla figura di Aldo Capitini, padre del movimento pacifista italiano che nel 1961 diede vita alla prima marcia della pace. 
Successivamente ci sarà il concerto dei Radiodervish. Quest’ultimo spettacolo musicale rientra nella rassegna del Comune di Uggiano La Chiesa “Uggiano Live Festival”, organizzato dall’Assessorato allo Spettacolo e dall’Assessorato alla Cultura, rispettivamente guidati da Umberto Muci e Stefania Trippetti, col sostegno del consigliere al Marketing, Alessandro Zezza, un progetto che fa parte di “Suoni Itineranti”, Rete di Festival sostenuta al Progetto Puglia Sounds della Regione Puglia.

Il Sindaco Piconese dichiara: "Una giornata importante e ricca di contenuti culturali e civili. Finalmente la Marcia della Pace e la città di Uggiano La Chiesa si incontrano e da oggi in poi il ruolo del nostro Comune sarà fondamentale nelle politiche della cooperazione internazionale e della fratellanza tra i popoli. Inoltre, la presenza di Nabil e dei Radiodervish dimostra l’impegno civile della mia Amministrazione comunale nel progetto con la Palestina e il mondo del Mediterraneo, divenuto un punto di svolta nelle politiche della pace".

Note: Fonte: http://www.perlapace.it/index.php?id_article=6891&PHPSESSID=df99be757483f53d50ef032268a4d9d3#

Articoli correlati

  • Un'alternativa etica a Facebook
    PeaceLink
    Viene lanciato Sociale.network basato su Mastodon

    Un'alternativa etica a Facebook

    Sociale.network è una piattaforma etica, filosofica e politica, collegata - grazie a Mastodon - a diverse reti che si federano tra loro sui valori, i principi, gli ideali della tolleranza, della cooperazione, della solidarietà e della pace. Manca ogni forma di pubblicità commerciale.
    15 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • Video-appunti per un Consumo critico di Social Network
    PeaceLink
    Webinar di PeaceLink ore 21

    Video-appunti per un Consumo critico di Social Network

    Mercoledì 14 ottobre 2020 Carlo Gubitosa terrà un seminario online sul network sociale etico e presenterà la piattaforma sociale.network pensata per persone che sognano un mondo più pulito, solidale e libero.
    12 ottobre 2020 - Redazione PeaceLink
  • PeaceLink, la newsletter di ottobre
    PeaceLink
    Il PDF scaricabile

    PeaceLink, la newsletter di ottobre

    E' dedicata a Gianni Rodari di cui ricorre il centenario della nascita. La newsletter contiene le informazioni per collaborare con PeaceLink ed entrare a far parte della community
    2 ottobre 2020 - Redazione PeaceLink
  • PeaceLink: la newsletter di settembre
    PeaceLink
    Settembre 2020

    PeaceLink: la newsletter di settembre

    Il mondo sta cambiando, la digitalizzazione è diventata parte della nostra vita quotidiana, la comunicazione è il terreno strategico su cui si gioca il consenso. In questo scenario complicato e pieno di insidie, PeaceLink si rinnova per rimanere un riferimento indipendente della società civile.
    1 settembre 2020 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)